Menu
Cerca
Autostrade

Chiavari, Di Capua incontra i vertici della direzione di Tronco di Genova di Aspi

In seguito al passaggio straordinario dei tir per le recenti chiusure, Aspi ha dato la propria disponibilità ad un intervento diretto per il ripristino della pavimentazione entro il mese di luglio

Chiavari, Di Capua incontra i vertici della direzione di Tronco di Genova di Aspi
Altro Chiavari - Lavagna, 03 Giugno 2021 ore 16:17

Stato di manutenzione dei viadotti di Campodonico e di via Pianello, ripristino pavimentazione comunale dopo il passaggio dei tir e l'ipotesi di un tunnel di collegamento tra l'autostrada A12 e Carasco. Queste le tematiche principali affrontate durante l'incontro.

Di Capua incontra i vertici della direzione di Tronco di Genova di Aspi

Si è svolto questa mattina a Palazzo Bianco tra il sindaco Marco Di Capua, il direttore 1° Tronco Aspi, Francesco Sapio, e il responsabile Area tecnica 1° Tronco Aspi, Fabio Ridente. Presenti anche Antonio Segalerba, presidente del consiglio, Alberto Corticelli e Paolo Garibaldi, consiglieri comunali. Nella riunione la Direzione di Genova di Aspi ha rassicurato l'amministrazione sul fatto che le opere siano sicure, senza problemi di staticità, secondo le verifiche condotte da società esterne specializzate. Per quanto riguarda il sottovia di via Pianello, Aspi si è impegnata ad avviare immediatamente indagini conoscitive volte alla stesura di un progetto di manutenzione conservativa. Mentre, per quanto riguarda i cinque viadotti Campodonico, i tecnici della direzione hanno spiegato che è già pronto un progetto di riqualifica complessiva. L'incontro in Comune è stato l'occasione per illustrarlo al sindaco e per valutare la possibilità di anticipare alcune fasi delle lavorazioni, quelle meno impattanti sul traffico. Il resto del progetto continuerà a seguire il suo iter come già previsto nella programmazione della società. Per entrambe le opere Aspi provvederà a far partire i lavori entro luglio.

I disagi causati dal passaggio straordinario dei tir in seguito alle limitazioni sulla tratta A12 tra Sestri Levante e Chiavari

Relativamente ai recenti disagi arrecati alla viabilità comunale dal passaggio straordinario dei tir in seguito alle limitazioni ai mezzi pesanti attivate per alcuni giorni sulla tratta A12 tra Sestri Levante e Chiavari, vista la situazione di eccezionalità legata al grande numero di mezzi pesanti che hanno impegnato la viabilità cittadina, aspi ha dato la propria disponibilità ad un intervento diretto per il ripristino della pavimentazione entro il mese di luglio.

«È stata una riunione proficua, in un clima di trasparenza, disponibilità e collaborazione - afferma il primo cittadino Di Capua - Durante il confronto con i vertici Aspi abbiamo esposto le
nostre preoccupazioni sulle principali problematiche individuate a seguito del sopralluogo effettuato sui viadotti cittadini. Inoltre, abbiamo espresso quanto approvato dal consiglio comunale presentando le criticità del traffico pesante che gravano su Caperana e via Parma, proponendo quindi una soluzione progettuale per collegare l'A12 all'altezza della valle Campodonico con Bavaggi, nonché il prolungamento di viale Kasman sino al casello di Lavagna con la realizzazione di un nuovo ponte e la pedonalizzazione di quello storico della Maddalena. Aspi ci ha ascoltato e si è resa disponibile a supportare le strutture tecniche del Comune per una valutazione preliminare finalizzata a definire la realizzabilità dell'intervento. La società approfondirà anche la questione relativa alla regimazione delle acque provenienti dall'autostrada verso via Pio X».