Altro
L'iniziativa

Chiavari in fiore, Aprica parteciperà per sensibilizzare sulla raccolta differenziata

Questo fine settimana nel centro storico

Chiavari in fiore, Aprica parteciperà per sensibilizzare sulla raccolta differenziata
Altro Chiavari - Lavagna, 19 Maggio 2023 ore 16:36

Aprica parteciperà all'iniziativa "Chiavari in Fiore" in programma per questo fine settimana a Chiavari,  con un coinvolgente programma per promuovere la raccolta differenziata e il compostaggio, nonché per sensibilizzare i cittadini sull'importanza della cura del territorio.

Raccolta differenziata e compostaggio

Durante l’annuale mostra-mercato dedicata al mondo dei fiori, delle piante e del naturale Aprica sarà presente con un punto informativo, dove i visitatori potranno rivolgersi al personale dedicato per ottenere informazioni utili e risposte a eventuali domande. Presso l’infopoint saranno distribuiti degli opuscoli che forniranno indicazioni pratiche su come effettuare correttamente la raccolta differenziata e avviare il compostaggio domestico.

In occasione dell'evento viene attivato il servizio ad hoc sul verde: la società del Gruppo A2A distribuirà sacchetti per la raccolta del verde agli Espositori Vivaisti presenti, al fine di agevolare la raccolta differenziata dei rifiuti vegetali. Non solo sarà garantito il ritiro di tali sacchetti alla fine della manifestazione, ma questa distribuzione si affiancherà alla dotazione prevista di sacchi per il compost, evidenziando l'impegno di Aprica nell'incoraggiare la cittadinanza alle buone pratiche sostenibili.

Inoltre, Aprica invita tutti i cittadini a sfruttare i servizi di raccolta dell'Ecovan, una soluzione gratuita ed efficiente per lo smaltimento corretto dei rifiuti pericolosi. In occasione di "Chiavari in Fiore", l'Ecovan sarà momentaneamente spostato da Via Franceschi a C.so Garibaldi angolo via Delpino, nelle immediate vicinanze dell'area espositiva. Il veicolo attrezzato consentirà di conferire in tutta sicurezza rifiuti quali farmaci, oli minerali e vegetali, pile e batterie, tubi al neon e lampade fluorescenti, piccoli elettrodomestici, prodotti contrassegnati come irritanti, corrosivi, tossici e infiammabili.
Per ulteriori informazioni su Aprica e le sue iniziative, è possibile visitare il sito www.apricaspa.it.

Seguici sui nostri canali