Menu
Cerca
CORONAVIRUS

Cogorno, firmata nuova ordinanza: cosa è riaperto e cosa è chiuso

A partire da martedì 28 aprile e fino alle ore 24 di domenica 03 maggio

Cogorno, firmata nuova ordinanza: cosa è riaperto e cosa è chiuso
Altro Chiavari - Lavagna, 29 Aprile 2020 ore 16:07

A seguito del DPCM 10 Aprile 2020 e dell’ordinanza n.22/2020 del presidente dellagiunta della Regione Liguria, il vicesindaco del Comune di Cogorno Enrica Sommariva ha firmato una nuova ordinanza “ponte” con le ulteriori disposizioni in materia di contenimento del contagio da Covid 19 sul territorio comunale.

Le nuove disposizioni

A partire da martedì 28 aprile 2020 e fino alle ore 24.00 di domenica 03 maggio 2020:

– Sono riaperti tutti i Cimiteri siti sul territorio comunale per le visite individuali. L’accesso agli stessi è consentito solo indossando protezioni per le vie respiratorie (naso e bocca) con mascherine o altri sistemi adeguati quali sciarpe, foulard e simili qualora non sia stato possibile reperirle e mantenendo il distanziamento sociale da altre persone in misura non inferiore a 1 metro;

– Sono riaperti dalle ore 06,00 alle ore 20,00, tutti i sentieri escursionistici siti nel territorio comunale con l’attenzione di aver a portata di mano protezioni delle vie respiratorie da utilizzare nel caso in cui non sia possibile garantire continuativamente il mantenimento della distanza di sicurezza;

– Rimane vietato l’accesso del pubblico ai parchi, alle aree gioco ed ai giardini pubblici e l’accesso e la percorrenza della pista ciclabile del lungo Entella, ad eccezione dei residenti per raggiungere l’abitazione e dei soggetti possessori e/o conduttori di fondi agricoli già autorizzati al transito dalla Polizia Locale;

– Vige, inoltre, il divieto di utilizzo delle panchine su tutte le aree pubbliche del territorio comunale. Si ricorda che non è consentito in ogni caso svolgere attività ludica ricreativa all’aperto, sono vietati gli assembramenti di persone nei luoghi pubblici e deve comunque essere garantita la distanza di sicurezza dalle altre persone;

– L’accesso negli orari di apertura agli uffici pubblici, negli uffici postali, nelle banche, negli esercizi commerciali compreso lo spazio espositivo esterno e in ogni altro luogo chiuso in cui è previsto l’acceso generalizzato di persone e in tutte le attività tenute aperte dai provvedimenti normativi adottati dalle competenti autorità nazionali e regionali, è consentito solo indossando protezioni per le vie respiratorie (naso e bocca) con mascherine o altri sistemi di protezione quali sciarpe, foulard e simili qualora non sia stato possibile reperirle, in modo da limitare la contaminazione dell’ambiente.

Covid-19, gli ultimi dati nel Comune

Intanto, dal report della Asl 4 di martedì 28 aprile, nel Comune di Cogorno le persone in permanenza fiduciaria scendono da 20 a 16. Di queste 7, e non più 9, sono positive.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli