Altro
CARABINIERI

Coppia esce e va a pescare, denunciata

Scattano le prime denunce per inosservanza dei provvedimenti dell'autorità.

Coppia esce e va a pescare, denunciata
Altro Sestri - Val Petronio, 11 Marzo 2020 ore 18:49

Coronavirus, scattano le prime denunce per inosservanza dei provvedimenti dell'autorità.

Gli episodi

In mattinata, a conclusione di approfonditi accertamenti, i Carabinieri della Stazione di Sestri Levante e della Compagnia Carabinieri di Santa Margherita Ligure, hanno rispettivamente deferito (rispettivamente in stato di libertà per “inosservanza di provvedimenti dell’autorità in relazione art. 1 nr. 1 lett. A, del DPCM del 09 03 2020 e inosservanza dei provvedimenti ex DPCM 8-9 Marzo 2020")

  • una 48enne nata a Torino, ma abitante a Milano, gravata da pregiudizi di polizia, che, la scorsa serata, a Casarza Ligure, in località Bracco, è stata sottoposta a controllo, risultando in violazione di quanto disposto dall’art. 1 nr. 1 lett. A, del DPCM del 09 03 2020, non essendo in grado di giustificare il suo spostamento in quel Comune;
  • In una località del Tigullio, un 40 milanese e una ecuadoriana di 29 anni, entrambi residenti nel capoluogo Lombardo, in nottata, sottoposti a controllo mentre pescavano in un fiume con divieto di pesca sono risultati essere fuori dal Comune di residenza privi di autocertificazione e senza alcuna motivazione valida in violazione dei D.C.P.M. Inoltre, come accertato, la coppia era giunta da alcuni giorni da Milano in un’abitazione di proprietà, omettendo di segnalare la propria presenza in Liguria come disposto da Ordinanza Regionale

Ad oggi sono 8 le persone deferite dal Comando in violazione del DPCM del 09 03 2020 e inosservanza dei provvedimenti ex DPCM 8-9 Marzo 2020.