Sori, obbligatorio pulire se il cane sporca

Interdette agli amici a quattro zampe alcune zone del paese Decoro: «Se non pulisci, vieni multato»

Sori, obbligatorio pulire se il cane sporca
Golfo Paradiso, 20 Marzo 2018 ore 10:50

Alcune zone di Sori saranno interdette ai cani. Nuova ordinanza del sindaco Paolo Pezzana col nuovo regolamento sulla circolazione e detenzione dei cani.

Se il cane sporca, obbligatorio pulire

Se il cane sporca in terra diventa obbligatorio pulire: interdette ai quattro-zampe alcune zone del paese. Il sindaco Paolo Pezzana ha emesso un’ordinanza col nuovo regolamento sulla circolazione e detenzione dei cani. L’obiettivo è tutelare i cittadini e garantire il decoro urbano. Col giro di vite, fioccano le multe. A causa dell’incuria e al malcostume di alcuni proprietari o conduttori di cani, è stata riscontrata, anche con segnalazioni, la presenza di deiezioni solide e liquide degli animali, causa di pregiudizio per il decoro urbano. Così, nelle vie, piazze e spazi pubblici o aperti al pubblico, i cani dovranno essere sempre tenuti al guinzaglio, muniti di museruola e guinzaglio di lunghezza non superiore a 1 metro: vietato lasciarli vagare, così per strada e nelle spiagge.

Sori, diventa obbligatoria la bottiglia d’acqua per pulire

I proprietari o i custodi sono tenuti a raccogliere le deiezioni solide, utilizzando l’apposito strumento di cui devono essere dotati. Obbligatorio anche dotarsi e usare una bottiglia d’acqua per la pulizia dell’area interessata dalle deiezioni liquide prodotte dagli animali. Interdette ai cani, anche alcune aree pubbliche: l’area giochi nella zona pedonale situata di fronte al civico 1 di via Stagno; la zona verde di via Andorra, dal Monumento dei Caduti; i cimiteri; le scuole materne, elementari e medie (compresi gli spazi aperti di pertinenza); le piscine comunali di piazza Ghio e piazzetta Sauli. Ai contravventori, una multa da 25 a 500 euro.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità