IL BILANCIO

27 giugno, Giornata contro l'abbandono degli animali da compagnia

La Leida snocciola alcuni numeri significativi: secondo uno studio della Lega Anti Vivisezione, ogni anno vengono abbandonati 150.000 fra cani e gatti, la gran parte in strada, e spesso l'80 % muore a causa di incidenti stradali, stenti o maltrattamenti, entro 20 giorni dall'abbandono.

27 giugno, Giornata contro l'abbandono degli animali da compagnia
Attualità Chiavari - Lavagna, 27 Giugno 2021 ore 10:04

Oggi, 27 giugno, si celebra la Giornata contro l'abbandono degli animali da compagnia.

Ogni anno vengono abbandonati 150.000 fra cani e gatti: i dati

Secondo le stime elaborate dall'osservatorio Coop2020, sarebbero 7,8 milioni le persone che al termine della quarantena hanno preso un animale da compagnia, o intendono farlo.
«La nostra speranza è che non sia una scelta momentanea e che non vengano poi abbandonati», commenta Pietro Burzi, referente della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente sezione Golfo Tigullio, che anche quest’anno ha intrapreso la campagna contro l'abbandono degli animali da compagnia, con il patrocinio dei Comuni di Santa Margherita Ligure e Chiavari.

E proprio per la Giornata mondiale del 27 giugno, la Leida snocciola alcuni numeri significativi: secondo uno studio della Lega Anti Vivisezione, ogni anno vengono abbandonati 150.000 fra cani e gatti, la gran parte in strada, e spesso l'80 % muore a causa di incidenti stradali, stenti o maltrattamenti, entro 20 giorni dall'abbandono. «Abbandonare un animale non è solo una crudeltà, ma un reato punibile anche con l'arresto fino ad un anno o con l'ammenda da 1.000 a 10.000 euro, come sancito dall’articolo 727 del Codice Penale». A giugno 2019, in Italia erano censiti 11.284.466 cani, ma si stima una crescita del 6% nel 2020.

Come tipologia di animale da compagnia, in testa vi sono i cani al 48,8%, seguiti dai gatti al 29,6% e quindi da uccelli, tartarughe, pesci, criceti, conigli, cavalli, rettili, animali esotici e asini.