Attualità
eventi

A Casarza Babbo Natale arriva in moto

Si tratta della prima edizione, appuntamento in piazza Unicef oggi alle 14

A Casarza Babbo Natale arriva in moto
Attualità Sestri - Val Petronio, 18 Dicembre 2022 ore 09:28

Non una slitta trainata da renne, ma tante moto colorate: oggi, domenica 18 dcembre, Babbo Natale arriva su due ruote. A partire dalle ore 14, piazza Unicef ospiterà la 1° Corsa dei Babbi Natale: un momento di divertimento per i più piccini offerto da “Bracchouse”, gruppo aperto di appassionati provenienti da Genova, Tigullio e La Spezia che amano percorrere il Passo del Bracco in sella alle moto.

Un pomeriggio speciale

 "Tempo fa con un post su Facebook ho lanciato l’idea di un giro prenatalizio per distribuire qualche regalino ai bimbi – spiega Giuseppe Castronovo – . In poche ore sono stato sommerso dai messaggi: si sono offerti di darmi una mano con pacchetti regalo in tantissimi, sia privati che gruppi solidali, come quello delle volontarie di 'L’usato che fa bene al cuore'. Il progetto è rapidamente cresciuto, ho coinvolto altri amici e il Comune di Casarza Ligure, che ha reagito positivamente da subito”.

I volontari, vestiti da Babbo Natale e con le moto addobbate, mostreranno i mezzi ai bambini, scatteranno foto e faranno merenda con loro.

"Purtroppo verso i motociclisti ci sono forti pregiudizi: vorremmo sfatarli, dimostrando che siamo semplici appassionati, che girano in moto per stringere amicizie, viaggiare, rilassarsi – commenta Carmelo Mineo – . Vivere la moto in modo sano, senza eccessi, è possibile".

All’interno di “Bracchouse” è attivo anche “Bracco Assistenza”, un progetto di primo soccorso unico nel suo genere.

"La zona del Bracco è lontana da mezzi di soccorso e forze dell’ordine. Ho attrezzato la mia moto con tutto l’occorrente per intervenire in caso di incidenti o forature, essendo in possesso della formazione necessaria. Ogni fine settimana mi metto in un punto strategico di quella strada, pronto ad intervenire perché mi trovo già sul posto, nell’attesa che arrivino ambulanze, polizia o carro attrezzi – spiega Riccardo Mambrini – . Il nostro sogno è acquistare un defibrillatore, allargare il progetto e portarlo fuori regione, specie dove gli incidenti sono più frequenti".

L'evento si svolge in piazza Unicef a Casarza Ligure:

Seguici sui nostri canali