Attualità
L'INIZIATIVA

A piedi lungo la Francigena per dire no alla violenza contro le donne e ascoltare voci

Il progetto di un gruppo di donne che hanno deciso di “muoversi” per dare un segno concreto del loro impegno.

A piedi lungo la Francigena per dire no alla violenza contro le donne e ascoltare voci
Attualità Chiavari - Lavagna, 27 Settembre 2021 ore 07:07

A piedi lungo la Francigena per dire no alla violenza contro le donne e ascoltare voci: è il progetto di un gruppo di donne che hanno deciso di “muoversi” per dare un segno concreto del loro impegno.

Il progetto

Il progetto  spiegato in questa lettera:

"Siamo un gruppo di donne genovesi impegnate da tempo nell’attività di sensibilizzazione contro ogni violenza di genere. Anche sul nostro territorio del Tigullio esiste la realtà del Centro AntiViolenza” Telefono Donna Centro Antiviolenza CIF APS” di cui alcune di noi prestano la loro opera di volontariato.

Abbiamo sentito particolarmente urgente il bisogno di attirare l’attenzione su questo tema alla luce di quanto accade in modo sempre più pesante in ogni parte del mondo.  Ad ogni latitudine e con modalità diverse, talvolta più plateali e talvolta più subdole, le azioni di violenza agita o psicologica sono in preoccupante aumento in un clima di sottile indifferenza se non di tacita accettazione o peggio insofferenza alle denunce.

Il nostro progetto “Camminiamo Insieme” condivide quello di altre donne che hanno deciso di “muoversi” per dare un segno concreto del loro impegno. Anche noi ci “muoveremo” da Chiavari in Liguria per raggiungere Roma con un viaggio a piedi di ventiquattro tappe lungo la via Francigena. Durante il nostro cammino vorremmo incontrare altre donne, altri uomini, altre persone con cui condividere il nostro impegno, discutere, imparare, raccontare e raccontarci ma soprattutto ascoltare voci.

Tra le altre, in particolare le voci di chi non c’è più, le voci delle vittime che possono giungerci tramite coloro che le hanno conosciute in quanto uno dei nostri obiettivi primari è mantenere viva la loro memoria. Raccoglieremo la nostra esperienza in un diario che condivideremo con chiunque voglia leggerlo. La redazione del diario sarà a cura dell’associazione culturale L’Incantevole Aprile che si occupa di valorizzazione della letteratura al femminile e sensibilizzazione sul tema della violenza sulle donne.

Ci piacerebbe, lungo il nostro cammino, incontrare altre donne e uomini anche per compiere alcuni tratti di strada assieme. Camminare insieme, condividere un tratto di strada e, perché no, dividere panini e bevande diventerebbe un potente atto simbolico di come vorremmo fossero i rapporti tra le persone.

Invitiamo per questo chi lo desidera a contattarci, unirsi a noi per una o più tappe sulla base del programma di viaggio allegato o semplicemente incontrarci nei luoghi in cui ci fermeremo a fine tappa. Speriamo veramente di incontrarvi per condividere questo progetto a cui teniamo tanto e che vorremmo fosse solo l’inizio di una serie di cammini futuri".

Un caro saluto da Alessandra, Emanuela, Fulvia, Mariella, Metella, Michela, Nadia, Patrizia

Contatti
Metella 3338933937
Emanuela 3703322930