Attualità
La cerimonia

A Zoagli inaugurati i nuovi spazi del plesso scolastico di piazza San Martino

L'assessore regionale Marco Scajola: «Intervento strategico per i nostri giovani»

A Zoagli inaugurati i nuovi spazi del plesso scolastico di piazza San Martino
Attualità Rapallo - Santa Margherita, 09 Gennaio 2023 ore 15:15

Cerimonia di inaugurazione nella mattinata di oggi, lunedì 9 gennaio, a Zoagli per i nuovi spazi del plesso scolastico di piazza San Martino.

I dettagli sui lavori

L’edificio è stato oggetto di interventi di adeguamento sismico, la realizzazione di un terrazzo e il rifacimento dell’impermeabilizzazione, mentre il restauro dell’ex appartamento del custode ha permesso di ricavare nuovi spazi dedicati alle materie Stem (ovvero dedicate all’insegnamento delle materie scientifiche, tecnologiche, matematica e ingegneria). L’investimento complessivo è stato di oltre 900mila euro. La struttura, parte dell’Istituto Comprensivo Rapallo - Zoagli, ospita una scuola primaria e una secondaria di secondo grado, ed è frequentata da oltre cento studenti.

Il commento dell’assessore regionale all’edilizia Scolastica Marco Scajola

«Si tratta di un intervento di rilevo non solo dal punto di vista architettonico, ma anche della formazione - dichiara l’assessore regionale all'edilizia scolastica Marco Scajola a margine dell’inaugurazione -. I nuovi spazi dedicati alle materie scientifiche e tecnologiche saranno strategici per potenziare la formazione degli alunni di Zoagli, mentre il restauro e l’ammodernamento della struttura permetteranno ai ragazzi, ai docenti e al personale scolastico di vivere l’istituto in modo più confortevole. Investimenti proiettati verso il futuro, quelli per l'edilizia scolastica, su cui Regione Liguria è impegnata da anni».

I presenti

Alla cerimonia hanno preso parte il sindaco di Zoagli Fabio De Ponti, la dirigente scolastica del Comprensivo di Rapallo e Zoagli Elisabetta Abamo, docenti, alunni e genitori.

Il punto del sindaco di Zoagli Fabio De Ponti

«Oggi aggiungiamo un tassello importante per la nostra comunità, frutto di un lavoro di squadra tra Comune, Regione Liguria e Ministero della Pubblica Istruzione e che è stato portato avanti in tre anni senza interrompere l'attività didattica - aggiunge il sindaco di Zoagli Fabio De Ponti -. Un'occasione preziosa per ricordare anche un nostro concittadino: la scuola secondaria di primo grado è stata intitolata a Gian Giacomo Vicini, benefattore zoagliese, che si è impegnato senza risparmio per il bene della città e ha istituito una borsa di studio che ogni anno premia gli studenti più meritevoli».

 

WhatsApp Image 2023-01-09 at 12.39.34 (2)
Foto 1 di 4

Un momento della cerimonia

WhatsApp Image 2023-01-09 at 12.39.34 (1)
Foto 2 di 4

Il momento dello scoprimento della targa

WhatsApp Image 2023-01-09 at 12.39.34
Foto 3 di 4

Scoperta la targa

WhatsApp Image 2023-01-09 at 12.39.42
Foto 4 di 4

Il momento del taglio del nastro

Seguici sui nostri canali