Attualità
Regione Liguria

Artigianato, contributi a fondo perduto al 60% per gli investimenti delle imprese under35 o neo costituite

Con lo scopo di migliorare l'accesso al credito delle imprese artigiane: i dettagli

Artigianato, contributi a fondo perduto al 60% per gli investimenti delle imprese under35 o neo costituite
Attualità Chiavari - Lavagna, 31 Luglio 2022 ore 17:13

La Giunta regionale ha approvato una delibera che consente alle imprese under 35 o neo-costituite la possibilità di accedere ai contributi a fondo perduto previsti da Garanzia Artigianato Liguria, lo strumento da 10.9 milioni di euro di Regione Liguria attivato a luglio 2021 con lo scopo di migliorare l'accesso al credito delle imprese artigiane.

L'aiuto

Gli interventi agevolativi di Garanzia Artigianato Liguria, attuati nell’ambito delle azioni 3.6.1 e 3.1.1 del Por Fesr 2014-2020, già consentono di: accedere a contributi a fondo perduto al 50% per le attività riconosciute dal marchio “Artigiani in Liguria” o ubicate nelle aree interne; migliorare l’accessibilità al prestito, ottenendo la controgaranzia di Regione ai Confidi; abbattere del 2% annuo il tasso di interesse; ridurre le condizioni del costo della garanzia rilasciata dai Confidi.

A poco più di un anno dall'attivazione di Garanzia Artigianato Liguria, recependo le richieste delle associazioni di categoria, è stata estesa ai giovani e ai neo imprenditori la possibilità di accedere a contributi a fondo perduto per un massimo di 20 mila euro a domanda.

Un segnale importante di attenzione per il comparto, che dimostra l'impegno di Regione Liguria nel sostenere quelle categorie che, più di altre, riscontrano problemi di bancabilità.
Infatti, grazie a questa nuova opportunità, non solo le imprese interessate avranno la copertura regionale del 60% dell'investimento, ma potranno per la restante parte dell'investimento, accedere a finanziamenti garantiti dai Confidi convenzionati a Garanzia Artigianato Liguria.
Risultano tra le spese ammissibili al contributo: l' acquisto, la costruzione, l'ampliamento e l'ammodernamento del laboratorio; l'acquisizione di rami d’azienda; l'acquisto di attrezzature e macchinari nuovi e usati; l'acquisto di software, brevetti e servizi reali; spese per estero; acquisto scorte e sostegno al circolante.

Regione Liguria, da sempre attenta alle esigenze della categoria, ha investito importanti risorse sull'artigianato, un settore in costante crescita sotto il profilo sociale, occupazionale ed economico.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter