Attualità
sanità

Asl4, accordo per la proroga contratti da giugno a settembre

Il verbale della seduta per la salvaguardia dei posti di lavoro

Asl4, accordo per la proroga contratti da giugno a settembre
Attualità Chiavari - Lavagna, 11 Giugno 2022 ore 18:12

Asl4, accordo per la proroga contratti da giugno a settembre, ecco il verbale della seduta (che si è svolta ieri 10 giugno) per la salvaguardia dei posti di lavoro mandato da Domenico Del Favero.

Addi 10 del mese di GIUGNO 2022 presso la sala riunioni della Direzione di Asl 4 sono presenti il Direttore Generale Dott. Paolo Petralia, il Direttore Amministrativo Avv. Luigi Bertorello, il Direttore Sanitario Dott. Francesco Orlandini, il Direttore Sociosanitario Dott.ssa Maria Elena Secchi, Il Direttore SC Gestione Risorse Umane Dott.ssa Marina Rebori, Il Direttore SC Gestione Programmazione Beni e Servizi Dott. Maurizio Greco, la Dirigente Professioni Sanitarie Dott.ssa Silvana Giroldi nonché i rappresentanti delle Organizzazioni   Confederali CGIL, CISL E UIL E DI CATEGORIA, CGIL FP, CGIL FILCAMS, CISL FISASCAT, UIL FPL E UIL TRASPORTI

Le parti (OO.SS. confederali ed Asl 4) al termine dell’incontro di oggi 10 giugno 2022, dopo aver svolto il monitoraggio dei livelli occupazionali e dei servizi resi ed il conseguente aggiornamento e confronto – cosi come concordato al termine del precedente incontro del 25/3/2022 – prendono atto di quanto segue:

1) I contratti interinali in corso ed in scadenza il 30 giugno: stipulati per attività ordinaria istituzionale, non rientranti nell’ambito dell’istituto della stabilizzazione del personale precario ai sensi della vigente normativa, pari a n. 17 unità verranno prorogati fino al 30 settembre 2022. Per quanto riguarda il personale interinale OSS, sarà oggetto di progressivo e graduale internalizzazione mediante utilizzo della graduatoria di concorso presso Alisa io fase di espletamento stipulati a fronte dell’emergenza Covid, pari a n. 41 unità, verranno prorogati fino al 30 settembre 2022 in quanto ancora connessi a funzioni/servizi legati all’attuale organizzazione sanitaria assistenziale. Tale proroga comporterà per l’Azienda la necessità di evidenziare tale costo incrementale tra le voci da compensare ai fini della elaborazione del CE.

2) Al personale di cui alla DGR 705/2020,con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa fiCO al 31 marzo, sono stati conferiti contratti a tempo determinato ex art. 2 ter del DL 18/2020 fino al 30 giugno 2022. Tale personale (n. 14 unità) sarà prorogato fino al 30 settembre 2022. La proroga di tali incarichi comporterà per l’Azienda la necessità di evidenziare tale costo incrementale tra le voci da compensare ai fini della elaborazione del CE.

3) Gli incarichi libero professionali ancora in essere e prorogabili fino a fine anno (2 incarichi libero professionali a personale medico pensionato) verranno prorogati almeno fino al 30 settembre 2022. La proroga di tali incarichi comporterà per l’Azienda la necessità di evidenziare tale costo incrementale tra le voci da compensare ai fini della elaborazione del CE.

4) Per i contratti di somministrazione, le parti prendono atto che i servizi già rimodulati in contingenza della dichiarata fine dell’emergenza pandemica (come da DL del 17 marzo in corso di prossima pubblicazione sulla G.U.), pur garantendo un incremento del finanziamento aziendale pari al 20% rispetto al costo finanziato nell’anno 2019, assicurano il mantenimento delle prestazioni assistenziali, salvaguardando i livelli occupazionali a tempo indeterminato

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter