Attualità
IL CASO

Bollette triplicate, il Comune di Mezzanego interrompe l'erogazione della luce pubblica di notte

Tra le ore 01 e le 05, nelle frazioni collinari meno abitate. Il sindaco Danilo Repetto: " Ci scusiamo con i cittadini per il disagio, ma siamo certi della loro comprensione"

Bollette triplicate, il Comune di Mezzanego interrompe l'erogazione della luce pubblica di notte
Attualità Valli ed entroterra, 09 Novembre 2022 ore 11:01

Bollette troppo salate, nell'entroterra un Comune interrompe l'erogazione dell'energia elettrica pubblica di notte. E' il caso del Comune di Mezzanego che, al fine di contenere i costi senza ricorrere ad inopportuni aumenti per i cittadini, nelle frazioni collinari meno abitate interromperà l’erogazione della luce pubblica tra le ore 01 e le 05.

Costi troppo alti

"Purtroppo dal mese di agosto le bollette della illuminazione pubblica sono triplicate - fa notare il sindaco Danilo Repetto-. Nel mese di agosto 2022 il costo è stato pari a euro 9264,41 mentre nell’agosto 2021 il costo era stato di 2894,04. Le risorse ulteriori trasferite dallo Stato sono sufficienti a coprire gli extra costi solo di due mesi.

Tutto ciò malgrado che il Comune negli ultimi quattro anni abbia sostituito con lampade a LED oltre il 60% dei vecchi impianti.

Nei prossimi giorni gli incaricati installeranno dei timer sugli impianti interessati. Ci scusiamo con i cittadini per il disagio, ma siamo certi della loro comprensione"

Seguici sui nostri canali