Attualità
Processo

Caso Alghe. Assolti i dipendenti del comune di Chiavari

Erano stati imputati per una vicenda connessa ai costi dello smaltimento di alghe durante l’amministrazione Levaggi a seguito della denuncia sottoscritta dai consiglieri di minoranza dell’epoca

Caso Alghe. Assolti i dipendenti del comune di Chiavari
Attualità Chiavari - Lavagna, 20 Febbraio 2022 ore 11:03

"Abbiamo appreso con piacere e soddisfazione la notizia dell'assoluzione con formula piena, da parte del Tribunale Penale, del dirigente dei lavori pubblici, Ing. Fulvio Figone, del Dott. Roberto Picasso e del Geom. Mirko Cartero. Erano stati imputati per una vicenda connessa ai costi dello smaltimento di alghe durante l’amministrazione Levaggi a seguito della denuncia sottoscritta dai consiglieri di minoranza dell’epoca, tra cui Giovanni Giardini e Silvia Garibaldi. Questa denuncia ha provocato un articolato e complicato processo, durato otto anni, che ha costretto la nostra amministrazione alla costituzione di parte civile per cautela. E’ stato infatti appurato che il Comune aveva pagato solo 40.000 euro per i lavori effettivamente svolti e non i 300.000 euro richiesti. Non possiamo non riconoscere che nonostante questa situazione difficile, in questi cinque anni, il dirigente ing. Fulvio Figone e il Geom Mirko Cartero abbiano continuato a prestare il loro prezioso lavoro presso l’Ufficio Lavori Pubblici e manutenzione, contribuendo con noi a migliorare la città. Mentre il Dott. Picasso ha maturato i requisiti per la pensione. L’esito del processo ha dimostrato che l’amministrazione di Chiavari è sana. Abbiamo assistito ad un processo provocato dalla denuncia da parte di consiglieri di minoranza che ha generato sofferenza per gli imputati e spese per la collettività, per poi finire nel nulla. E’ doveroso segnalare all’autorità i fatti che possano apparire distorti ma con equilibrio. Spesso ciò non accade perché alcuni sono solo alla ricerca di visibilità, non avendo idee e progetti. Rimarrà da affrontare il tema delle spese legali sostenute dai dipendenti pubblici che probabilmente saranno a carico del Comune di Chiavari, vista l’assoluzione con formula piena. Chissà se i cittadini saranno soddisfatti di come hanno agito i consiglieri denuncianti" dichiara l'amministrazione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter