Attualità
val petronio

Danni del maltempo, la Regione stanzia ulteriori 544mila euro

Le nuove risorse vanno a sommarsi alla prima tranche di 140mila euro

Danni del maltempo, la Regione stanzia ulteriori 544mila euro
Attualità Sestri - Val Petronio, 18 Luglio 2021 ore 16:04

«Un’ottima notizia per Casarza, e un segnale concreto di attenzione al territorio». Con queste parole il consigliere comunale e regionale Claudio Muzio ha accolto la notizia dello stanziamento di ulteriori 544mila euro da parte di Regione Liguria per il Comune di Casarza Ligure, quale ristoro dei gravi danni causati dal maltempo di inizio ottobre 2020. «Queste risorse vanno a sommarsi alla prima tranche di 140mila euro già stanziati nei mesi scorsi – spiega Muzio – . Tali finanziamenti giungono in esito alla ripartizione dei fondi nazionali di protezione civile relativi alle dichiarazioni di stato di emergenza conseguenti agli eventi meteorologici del 2 e 3 ottobre scorsi». Casarza Ligure è stato l’unico Comune della Città Metropolitana di Genova a rientrare dapprima nella dichiarazione d’emergenza regionale e poi in quella nazionalenemanata dal Governo. «Grazie a questi 684.000 euro, che corrispondono a circa il 90% delle spese sostenute per le somme urgenze, il Comune ha a disposizione risorse importanti da reinvestire sul proprio territorio – aggiunge il capogruppo di Forza Italia in Regione – . Desidero sottolineare il grande lavoro fatto dalla Regione e dal Comune, che sin dall’immediatezza degli eventi meteorologici dello scorso ottobre si sono fatti parte attiva per richiedere la dichiarazione dello stato di emergenza e un adeguato stanziamento di risorse per far fronte ai pesanti danni subiti e realizzare gli interventi strutturali finalizzati alla messa in sicurezza delle aree interessate». Lo stesso Muzio aveva, già l’indomani degli eventi alluvionali, promosso un sopralluogo, svoltosi il 5 ottobre con l’assessore regionale Giacomo Giampedrone, il sindaco Giovanni Stagnaro, il vicesindaco Maurizio Miglietta e l’assessore Lorenzo Ara nei luoghi maggiormente colpiti dal maltempo. In seguito si era svolto anche un sopralluogo con i tecnici della Protezione Civile nazionale. «Ringrazio il Governo, Giovanni Toti, l’assessore Giampedrone e la Giunta comunale che ha davvero fatto un grande lavoro».