Attualità
CHIAVARI

Domenica puliAMO sentieri sul rio Campodonico

"Abbiamo recuperato diversi elettrodomestici, una schiuma da barba con tanto di rasoio, telefoni fissi, un salvagente, 4 frigoriferi, parti di telai di biciclette e motorini"

Domenica puliAMO sentieri  sul rio Campodonico
Attualità Chiavari - Lavagna, 01 Marzo 2022 ore 10:39

Domenica scorsa domenica 27 febbraio lungo la valle dei mulini del rio Campodonico, a Chiavari, un gruppo di volontari ha lavorato per ripulire la zona. Partecipazione e buona volontà per puliAMO sentieri:

"Dopo un anno di puntate dedicate alla collina delle Grazie, che ha cambiato volto dopo il nostro intervento, abbiamo aperto un nuovo capitolo con un altro itinerario amato dai chiavaresi e non solo: lo sterrato che da dietro al palazzetto dello sport costeggia il rio Campodonico lungo la "valle dei mulini". Ahinoi, anche qui le sorprese non sono mancate… La raccolta è stata veramente sbalorditiva: abbiamo recuperato diversi elettrodomestici, una schiuma da barba con tanto di rasoio, telefoni fissi, un salvagente, 4 frigoriferi, parti di telai di biciclette e motorini, diversi motori, un banco da scuola, un paio di sci, diversi letti, compreso un materasso (che ci ha fatto penare parecchio!), sedie – alcune ancora in buone condizioni – un intero servizio di piatti, posate, pentole, fioriere, diversi giocattoli, una TV con il suo telecomando, diversi barili, una maschera da immersione, tonnellate di ferraglie e perfino un carro intero! In tutto abbiamo organizzato 4 punti di raccolta, uno dei quali era lungo tra i 25 e i 30 metri!!!

Per aiutarci a far riemergere i rifiuti interrati abbiamo utilizzato diversi pezzi di attrezzi ormai arrugginiti rinvenuti direttamente sul posto: la discarica stessa ci ha fornito i mezzi per essere pulita!

Queste immagini sono lo specchio di una cultura terribilmente irrispettosa e menefreghista dell’ambiente, oltre che della propria città, che purtroppo non si è persa negli anni! Infatti tra i vari ritrovamenti non sono mancate carte di merendine varie, un’infinità di mozziconi di sigarette, i loro pacchetti e accendini, che hanno riempito sacchi interi! Questa contraddizione costa cara all’ambiente e ci fa male al cuore! Non ci capacitiamo di come una persona che passeggia nella natura, e che quindi ne trova piacere, possa abbandonarvi i propri rifiuti, senza averne la minima cura!

Ma non abbiamo pulito per tutto il tempo! Infatti ci siamo presi tutti insieme una ricca pausa pranzo, in cui abbiamo condiviso, senza neanche averlo programmato, le cibarie che ognuno aveva portato per sé.

È una grande emozione vedere che persone di ogni età si sono ritrovate con il comune nobile obiettivo di riportare alla bellezza originaria questi nostri stupendi sentieri, e ridare alla natura la condizione decorosa che merita. Queste sono occasioni per fare nuove conoscenze e far nascere nuove amicizie!

Eravamo di nuovo più del solito e anche questa volta sono state diverse le nuove adesioni: questo ci riempie di gioia, perché indica che la nostra intenzione di promuovere questa attività sta avendo la risonanza che crediamo meriti!

Un grazie particolare ad Aprica, che come sempre rende possibili le nostre giornate di pulizia, ed anche al Comune di Chiavari per l'attrezzatura prestataci, per noi fondamentale".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter