Attualità
Sestri Levante

Firmato il protocollo di intesa per l'osservatorio anziani

Progetto promosso da Comune e sindacati pensionati

Firmato il protocollo di intesa per l'osservatorio anziani
Attualità Sestri - Val Petronio, 26 Luglio 2021 ore 14:07

Questa mattina la sindaca di Sestri Levante, Valentina Ghio, e l’assessora alle Politiche sociali, Lucia Pinasco, hanno incontrato i segretari e i rappresentanti territoriali dei Sindacati Pensionati Spi Fnp Uilp per la firma di un protocollo di intesa per la costituzione di un osservatorio sulle fragilità e povertà.

Firmato il protocollo di intesa per l'osservatorio anziani

Il protocollo sarà la base per concertare un programma di interventi condiviso sulle tematiche che investono la popolazione anziana, con l’obiettivo di unire la rete delle associazioni attive promotrici di iniziative sugli anziani per offrire risposte e soluzioni trasversali alle necessità della popolazione meno giovane.

Tanti i temi che il protocollo si propone di affrontare tra cui i trasporti, le politiche abitative, il rispetto e l’inclusione sociale, la comunicazione e l’informazione, i servizi sociali e sanitari e la partecipazione sociale.

 

I firmatari del protocollo cominceranno il proprio lavoro con un’attenta ricognizione della situazione economica, sociale e sociosanitaria individuando insieme le fasce più esposte alla marginalità e alla povertà.

Gli obiettivi

Tra i primi obiettivi dell’osservatorio, la definizione di in un percorso condiviso di “alfabetizzazione informatica” dedicata agli anziani, oltre alla necessità di potenziare la medicina territoriale e di domiciliarietà delle prestazioni laddove possibile, lavorando congiuntamente per individuare soluzioni in una logica di integrazione dei livelli essenziali delle prestazioni socio-sanitarie e socio-assistenziali con la ASL.

 

Dichiarano la sindaca e l’assessora alle Politiche sociali: «Il lavoro di squadra con il territorio è la chiave per rispondere in maniera concreta alle esigenze dei cittadini. Sestri Levante è una città che non lascia indietro nessuno, lo abbiamo detto molte volte: siamo quindi molto contenti del lavoro che abbiamo impostato con SPI CGIL- FNP CISL- UILP UIL, che siamo certe fornirà elementi per essere di reale supporto ai nostri concittadini meno giovani e per favorire un invecchiamento attivo della popolazione».

 

Così i responsabili territoriali SPI CGIL- FNP CISL- UILP UIL, Armando Firpo, Fabrizio Cafferata, Carlo Mazzini: «L’intesa raggiunta nasce dall’esigenza di rilanciare il welfare territoriale, per far fronte ai bisogni della popolazione ed in particolare di una fascia che ne ha più necessità, quella della terza età. Aprire la strada ad un nuovo modello di relazioni che veda la partecipazione attiva delle parti sociali (sindacali e istituzionali) come soggetti portatori di una nuova progettualità e di una programmazione condivisa. Si ritiene fondamentale, come primo passo, la avvenuta sottoscrizione di un “protocollo di intenti” tra l’amministrazione comunale di Sestri Levante e sindacati SPI CGIL-FNP CISL-UILP-UIL che vede l’amministrazione concertare un programma di intervento condiviso per rispondere alla crisi determinata dall’emergenza Covid su tutte le tematiche che investono la popolazione anziana e le politiche atte a rispondere ai bisogni di questa parte di popolazione. Questa intesa ha visto nascere un osservatorio che individua le fragilità e cerca risposte per favorire un invecchiamento attivo per evitare l’isolamento della popolazione anziana che rappresenta una parte importante della cittadinanza. Si rileva positivamente la sensibilità dell’amministrazione di Sestri Levante nel costituirsi con il fondamentale apporto dei suoi servizi sociali come parte attiva nella formulazione di questa importante intesa».