Attualità
la decisione

Genova porto sicuro, plauso di Fratelli d'Italia: "Alleggeriamo il sud"

Il capoluogo ligure è stato dichiarato "porto sicuro" per l'accoglienza dei flussi migratori

Genova porto sicuro, plauso di Fratelli d'Italia: "Alleggeriamo il sud"
Attualità Chiavari - Lavagna, 12 Gennaio 2023 ore 14:09

“La grande sfida è quella di uscire dallo stato emergenziale in cui la sinistra ha relegato il tema immigrazione per affrontare, invece, il tema in maniera strutturata con un piano che vada oltre gli slogan dell’accoglienza. Oggi il Governo ha accettato questa sfida e grazie alla caparbietà di Giorgia Meloni abbiamo portato il tema in Europa rendendolo prioritario, abbiamo la visione di un nuovo ‘Piano Mattei’ che vedrà l’Italia protagonista per un nuovo rapporto tra Africa e Europa, abbiamo un decreto sulle Ong che si basa sul diritto internazionale e stiamo sollevando il Sud del Paese dalla pressione migratoria che ha subito in questi anni” così esordiscono all’unisono il commissario regionale di FdI l’On. Matteo Rosso che insieme al capogruppo in Regione Liguria Stefano Balleari commentano la notizia di Genova indicata come porto sicuro.

Si alleggerisce la pressione sui porti del Sud Italia

“La questione è molto semplice: dobbiamo alleggerire la pressione sul sud dell’Italia che si è fatta carico della pressione migratoria negli ultimi anni, ma non solo le scelte miopi di chi predica l’accoglienza, ma a casa degli altri, non hanno fatto altro che esasperare le situazioni di territori che sono esausti e che sono delle vere e proprie polveriere sociali. Questa non è la vera accoglienza, ma uno slogan sulla pelle di chi ha già sofferto a sufficienza. Poi c’è il tema della coerenza, se noi chiediamo all’UE di non abbandonare il sud dell’Europa alla pressione immigratoria e chiediamo che ci sia una politica condivisa, è normale che seguiamo questa via anche nel Sud del Paese che non può essere ridotto allo stremo da continui sbarchi senza sosta” così commenta Matteo Rosso. “Genova porto sicuro? Non vedo quale sia il problema, anzi, abbiamo la possibilità di dimostrare che l’accoglienza si può fare e bene. Vedremo che le bugie della sinistra verranno smascherate ancora una volta partendo da quella più macroscopica che è quella della scelta politica di mandare i migranti nelle città governate dal centrosinistra, come Ancona che però si trova in una Regione governata dal centrodestra” così dichiara Stefano Balleari.

“La cosa più importante è che finalmente il tema immigrazione si affronta con un piano strutturato, basato sul diritto e con la determinazione di risolvere il conflitto sociale alimentato dalla sinistra delle Ztl che sino ad oggi si è fatta campagna elettorale sulla tragedia degli immigrati salvo, poi, abbandonarli e relegarli in un limbo eterno di esclusione sociale” dichiara l’On Frijia che a Roma, in commissione trasporti, sta esaminando il Dl Ong già intervenuta nei giorni scorsi sulla questione dei migranti a La Spezia ed alla spiacevole polemica innescata dal Presidente Bonaccini.

Seguici sui nostri canali