Attualità
lavagna

Giorno della Memoria, le iniziative di Futura

Previsti incontri con Maria Grazia Daniele e Getto Viarengo

Giorno della Memoria, le iniziative di Futura
Attualità Chiavari - Lavagna, 20 Gennaio 2023 ore 14:26

Nell’ambito del percorso culturale l’Associazione "Futura aps- Lavagna" presenterà due momenti dedicati al Giorno della Memoria 2023 ed esattamente:

1) Incontro in streaming, jitsi meet e youtube, con Maria Grazia Daniele, già senatrice della Repubblica italiana, su “Donne e Shoah” Martedì 24 gennaio 2023, ore 18.00
2) Incontro in presenza con Getto Viarengo, conoscitore di storia locale, sul tema “Lavagna-Auschwitz senza ritorno” Venerdì 27 gennaio h.15.00, sala parrocchiale S. M. Madre Chiesa, Corso Genova 131 Lavagna.

I due momenti sono aperti a tutta la cittadinanza.

Con questi incontri l’Associazione vuole coniugare i propositi del percorso culturale e sociale con il significato del “Giorno della Memoria” in cui si celebra la liberazione del campo di concentramento di Auschwitz, avvenuta esattamente il 27 gennaio 1945 ad opera delle truppe sovietiche dell'Armata Rossa.

Il Giorno della Memoria è una ricorrenza internazionale celebrata come giornata in commemorazione delle vittime dell'Olocausto, designata dalla risoluzione 60/7 dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite del 1º novembre 2005.
Il primo evento ci proporrà il mondo delle donne durante la shoah, dai diritti negati con le leggi razziali alla vita negata nei campi di sterminio. In effetti trattando questi dati, emergono molteplici informazioni sul destino degli uomini mentre per quanto riguarda le donne le testimonianze sono minori e racchiudono percorsi diversi e sfaccettati: le madri separate dai figli; le articolazioni della solidarietà e la durezza dei rapporti anche fra prigioniere; le donne che divengono madri in lager e vedono assassinare o morire di stenti i figli; le vittime degli esperimenti chirurgici; i mille modi per sopravvivere e resistere affermando con ogni strumento culturale la propria dignità di esseri umani, anche in forme apparentemente minime.

Il secondo evento ci proporrà la ricostruzione puntuale della presenza della famiglia Jona nel Tigullio, tra Chiavari e Lavagna. Il loro arresto li conduce in carcere a Chiavari, dove scrivono un diario, successivamente sono condotti alla Casa dello Studente a Genova. Da qui inizia il viaggio verso Auschwitz, dove saranno condotti nelle camere a gas.

E’ necessario ricordare sempre che i "valori di civiltà e umanità senza frontiere di luogo e di tempo" costituiscono le fondamenta su cui poggia la nostra Carta costituzionale e quindi la nostra Repubblica democratica. Per questo motivo il ruolo della MEMORIA è importante, oggi e sempre, per non permettere alcun cedimento di fronte a razzismi e fascismi di alcuna sorta.

Seguici sui nostri canali