Attualità
i dati

Grazie alle telecamere restituiti 1200 euro

I risultati del sistema di video sorveglianza di Sestri Levante

Grazie alle telecamere restituiti 1200 euro
Attualità Sestri - Val Petronio, 27 Dicembre 2021 ore 15:33

Non solo sorveglianza attiva del territorio per la prevenzione di illeciti, ma anche una utilità concreta per i suoi cittadini. Questa la funzione delle telecamere di videosorveglianza attive all’interno del Comune, grazie alle quali nelle scorse settimane la polizia municipale è stata in grado di consegnare a due passanti incauti un anticipato e inatteso regalo di Natale. Grazie al sistema di sorveglianza, infatti, domenica 19 e giovedì 23 dicembre è stato possibile rinvenire due ingenti somme di denaro che erano state perdute in via Fabbrica e Valle da due soggetti distinti.

Grazie alle telecamere restituiti 1200 euro

Domenica 19 un cittadino di passaggio ha ritrovato nella via sopraindicata una busta priva di indicazioni relative al proprietario: nessun documento né altre specifiche, ma soltanto 550euro in contanti. La somma è stata consegnata alla polizia stradale, che a sua volta l’ha affidata al comando di polizia locale del nostro Comune: il ritrovamento ha dato il via a un’intensa ricerca del legittimo proprietario, supportata dalla presenza degli apparecchi di sorveglianza. Grazie all’indicazione precisa del luogo del ritrovamento da parte del passante e alle immagini delle videocamere, è stato possibile individuare il proprietario in tempi brevissimi e restituire la somma.

Un episodio simile si è svolto giovedì 23 dicembre, nella stessa zona: anche in questo caso era stata smarrita una busta contenente denaro contante priva di indicazioni che permettessero di identificare il legittimo proprietario, per una somma pari a 690 euro. Questa volta, il denaro è stato consegnato direttamente dal cittadino che lo ha ritrovato al comando di polizia locale, che, avvalendosi nuovamente del supporto delle telecamere sono stati in grado di risalire agevolmente all’identità di chi li aveva smarriti.

Un doppio successo che conferma l’efficacia della rete di videosorveglianza comunale, che conta attualmente 441 apparecchi di cui gli ultimi installati la scorsa estate nelle frazioni di San Bernardo e Montedomenico, per un controllo capillare del territorio a garanzia della sicurezza dei cittadini e del rispetto delle norme vigenti.

Ricordiamo infatti che grazie alle telecamere è stato possibile intensificare l’attività di controllo del corretto conferimento dei rifiuti nel centro città e nelle frazioni, per scoraggiare l’abbandono dei rifiuti ingombranti. Attività che ha permesso al contempo di individuare e sanzionare i soggetti responsabili degli abbandoni, un’azione resasi necessaria per tutelare tutti coloro che si sono sempre impegnati per fare della nostra città un punto di riferimento virtuoso sulle tematiche di sostenibilità ambientale.