Attualità
LUTTO

La scomparsa di Ezio Gribaudo, amico della Tigulliana e cittadino onorario di Santa Margherita Ligure

Artista, editore, collezionista, uomo di cultura: il ricordo di Marco Delpino

La scomparsa di Ezio Gribaudo, amico della Tigulliana e cittadino onorario di Santa Margherita Ligure
Attualità Rapallo - Santa Margherita, 20 Luglio 2022 ore 06:39
Addio a Ezio Gribaudo, amico della Tigulliana e cittadino onorario di Santa Margherita Ligure.
Lo ricorda Marco Delpino, che scrive:
"Oltre ad essere stato uno dei più interessanti artisti italiani contemporanei, Ezio Gribaudo (nato a Torino nel 1929 e scomparso ieri all’età di 92 anni) è anche uno dei più affascinanti personaggi legati al mondo dell’arte e della cultura: grande editore d’arte, collezionista apprezzato a livello internazionale, instancabile e incisivo conoscitore della cultura novecentesca.
Il più delle volte, nelle numerose pubblicazioni dedicate a Ezio Gribaudo nel corso del tempo, i vari aspetti di questa personalità poliedrica e complessa sono emersi individualmente. Proprio in occasione del suo ottantesimo compleanno, Gribaudo (che poi diventò “Cittadino Onorario” della Città), fu festeggiato al Premio Letterario Internazionale “Santa Margherita Ligure-Franco Delpino” con il massimo riconoscimento della “Tigulliana”.
Di lui un nume tutelare della critica come Pierre Restany, nel 1966 (anno in cui l’artista torinese vinse il Premio per la Grafica alla Biennale di Venezia), ebbe a scrivere:
 “Il mondo di Ezio Gribaudo è il mondo della tipografia, dell’impressione, dell’edizione. Le matrici, i piombi, i clichés della fotoincisione si sono imposti a lui nella loro piena virtualità espressiva, come una fonte inesauribile di immagini poetiche e nuove... Ezio Gribaudo ha saputo ritrovare l’essenza di tutti i miti”.
Nella foto: l’artista, editore e collezionista Ezio Gribaudo fotografato a Santa Margherita Ligure con Marco Delpino, patron della “Tigulliana”.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter