Menu
Cerca
l'iniziativa

La spesa diventa "gay friendly": comprando la borsa arcobaleno aiuti le associazioni LGBTQ+

La campagna "Close the gap" del gruppo Coop per la riduzione delle disuguaglianze di genere

La spesa diventa "gay friendly": comprando la borsa arcobaleno aiuti le associazioni LGBTQ+
Attualità Chiavari - Lavagna, 11 Giugno 2021 ore 15:25

Una shopper in cotone sulla quale il classico logo Coop abbandona il suo colore rosso, per assumere tutti quelli dell’arcobaleno, simbolo delle lotte per i diritti LGBTQ+.

È questa l’ulteriore evoluzione della campagna “Close the Gap”, che da marzo vede Coop impegnata nella battaglia per la riduzione di tutte le disuguaglianze di genere. Nei punti vendita Coop di tutta Italia, compresi quelli di Coop Liguria, sono già in vendita le bag arcobaleno accompagnate dallo slogan “Prendi questa borsa e prendi posizione”.

Parte del ricavato aiuterà le associazioni di tutela dei diritti

L’iniziativa punta a marcare quale sia il posizionamento di Coop sul tema e a contribuire concretamente al sostegno delle comunità LGBTQ+. Parte del ricavato della vendita delle borse, almeno 50 centesimi per ogni bag, sarà devoluto alle associazioni che si occupano di tutela dei diritti LGBTQ+ sui singoli territori.

La app segnalerà alle forze dell'ordine atti di violenza omo-transfobica

Alivello nazionale, parte del ricavato sarà donato all’Arcigay, per il progetto “Stay App”. Si tratta di una nuova applicazione per cellulare in cui raccogliere tutte le segnalazioni di atti omo-transfobici in modo da ottenere due risultati: avere una rete di volontari pronti a intervenire sui vari eventi e realizzare una mappatura del territorio segnalando i luoghi sicuri e meno sicuri.