bandiere blu

Lavagna: assegnate Bandiere blu

Un riconoscimento importante per la tutela del mare

Lavagna: assegnate Bandiere blu
Attualità Chiavari - Lavagna, 06 Luglio 2021 ore 08:21

Assobalneari Tigullio comunica che sono state assegnate lunedì le Bandiere blu nel Comune di Lavagna. Ecco cosa riporta.

La tutela del mare

"Un riconoscimento importante che permette anche alcune riflessioni più generali.
Da tempo stiamo assistendo a un attacco alla categoria degli imprenditori balneari, semplicisticamente immaginati come meri occupanti del suolo demaniale.
E’ in occasioni come questa che il lavoro degli imprenditori balneari emerge invece come decisivo fattore di tutela del mare, del demanio e dell’ambiente.
Per l'assegnazione di una bandiera blu, infatti, una spiaggia deve rispondere a determinati requisiti: educazione ambientale ed informazione; qualità delle acque; gestione ambientale; servizi e sicurezza.
E’ dunque il lavoro di chi tutela il mare e la spiaggia che contribuisce in modo determinante a questo importante riconoscimento".

La storia della balneazione attrezzata

E continua:

"La storia della balneazione attrezzata, come noto, nasce intesa periodo da trascorrere al mare, solo nel corso del 700 in Gran Bretagna, per poi svilupparsi in Italia a partire dai primi anni del 1800, con l’apertura di alcuni stabilimenti storici, ancora oggi esistenti.
E’ parte del patrimonio nazionale l’idea tutta italiana di “ospitalità”, che comprende lo stabilimento balneare inteso come parte di un territorio di tradizioni culturali, enogastronomiche, artistiche, storiche".

Un fattore importante per il turismo

"La bandiera blu - conclude Assobalneari - permette quindi di cogliere l’importanza strategica delle Pmi concessionarie che con anni di investimenti, conoscenza del territorio, del mare e dell’ambiente hanno tutelato e tutelano uno dei beni più importanti dello Stato, il demanio marittimo, realizzando nel contempo uno dei più solidi comparti del turismo in termini economici e di posti di lavoro".