Attualità
La novità

Nasce il Centro Antidiscriminazioni della Liguria riconosciuto da UNAR

Il Centro aprirà le porte nella sede di Arcigay Genova, in via del Lagaccio 92R, e prenderà il via nelle prossime settimane la prima fase operativa

Nasce il Centro Antidiscriminazioni della Liguria riconosciuto da UNAR
Attualità Chiavari - Lavagna, 10 Novembre 2021 ore 09:23

Nasce il Centro Antidiscriminazioni della Liguria riconosciuto da UNAR.

Il nuovo Centro

Anche a Genova diventa concreto il Centro Antidiscriminazioni per le persone LGBTI+ della Liguria. L’UNAR, Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, ha pubblicato in data 9 novembre la graduatoria finale con i progetti che hanno ottenuto un importante finanziamento pubblico (www.unar.it).

Sono numerosi i comitati Arcigay che in tutto il paese daranno vita a veri e propri presidi di tutela e monitoraggio contro le aggressioni motivate dall'orientamento sessuale e dall’identità di genere.
Tra queste c’è anche Arcigay Genova, che ha partecipato al bando insieme ad una rete che metterà insieme numerose realtà del territorio genovese e ligure già impegnate per i diritti LGBTI+ e per il contrasto alle discriminazioni e alla violenza. Si tratta di un traguardo davvero importante per tutte e tutti e di un riconoscimento del lavoro fatto negli anni a difesa dei diritti della comunità LGBTI+.

Il Centro aprirà le porte nella sede di Arcigay Genova, in via del Lagaccio 92R, e prenderà il via nelle prossime settimane la prima fase operativa. L’obiettivo di Arcigay, anche alla luce dell’affossamento del DDL Zan contro l’omobitransfobia al Senato, è quello di dar vita a un presidio che diventi punto di riferimento anche per le istituzioni locali. Solo così sarà possibile costruire insieme strumenti e strategie di contrasto all’omobitransfobia, che andrà di pari passo con le rivendicazioni nazionali di tutta la comunità LGBTI+.