Menu
Cerca
La novità editoriale

Oggi esce "Il grande Hans " di Daniele Grillo. Un invito a rialzarci. Più deboli e disincantati, ma ricchi di umanità

Si possono recuperare i rapporti perduti? Cosa spinge ad allontanarsi dagli affetti? E anche da se stessi? Domande a cui riusciremo a rispondere grazie a ciò che ci insegnerà il protagonista

Oggi esce "Il grande Hans " di Daniele Grillo. Un invito a rialzarci. Più deboli e disincantati, ma ricchi di umanità
Attualità Chiavari - Lavagna, 28 Maggio 2021 ore 07:34

Oggi 28 maggio esce  per AltreVoci Edizioni "Il grande Hans" di Daniele Grillo. Un romanzo profondo ed emozionate, che può essere letto come una fiaba, ma che fa emergere anche riflessioni importanti.

"Il grande Hans "

Si possono recuperare i rapporti perduti? Cosa spinge ad allontanarsi dagli affetti? E anche da se stessi? Domande a cui riusciremo a rispondere grazie a ciò che ci insegnerà il protagonista, Hans Gueber, nel corso della sua avventura. Pensionato austriaco e inventore confusionario di cose inutili, lo accompagneremo in un lungo viaggio armati di uno zaino, un misterioso bottone e un'incrollabile fiducia nell'umanità.

"Negli anni in cui è maturata questa storia mi hanno chiesto molte volte chi sia Hans - spiega Daniele Grillo - . Credo che il signor Gueber sia un genio e un inconcludente, un individuo ragionevole e un sognatore, un uomo buono e un egoista. È una coniugazione di contraddizioni. E in questo, forse, assomiglia a ciascuno di noi".  "Il grande Hans" nasce prima che immaginassimo tutto quello che abbiamo vissuto in questo anno imprevedibile. Ma si inserisce alla perfezione nel contesto della speranza di ripartenza che ancora deve ritrovare la password dell'entusiasmo. Questo romanzo non è un inno alla vita, o per lo meno non è solo questo. È un invito a rialzarci, con le forze che ci sono rimaste. Più deboli e disincantati, d'accordo, ma ricchi di umanità".

E infine il viaggio, perché nel libro l'autore accompagna il lettore alla scoperta di diversi luoghi: "Questo personaggio mi ha portato o riportato in luoghi meravigliosi. Tra i primi input che mi ispirarono a scrivere questa storia c'è la foto che l'amico di un amico, un talento dell'obiettivo, scattò a una cascata islandese. Ricordo che appena la vidi, sul suo sito web, associai quella meraviglia della natura a un grande pianoforte verticale. Attorno a quell'immagine iniziai a costruire il mondo di Hans. Credo che alla fine sia la scena alla quale tengo di più".

Trama

Hans Gueber è un affabile pensionato austriaco con la passione per le invenzioni che non servono a nulla e gli orologi a cucù, dotato di un’altezza fuori dal comune: due metri e diciotto.
Da quattro anni è alle prese con una missione senza speranza: convincere la sua amata Julia a tornare dall’abisso del coma. Un giorno però arriva una lettera e Hans decide all’improvviso di smettere i panni del marito, padre e inventore inconcludente e di intraprendere il viaggio più incredibile della sua vita.
Equipaggiato solo con uno zaino, un misterioso bottone di vetro e una incrollabile fiducia nell’umanità, volerà da un vecchio amico a Praga, ritroverà una meravigliosa cascata in Islanda, finirà tra le comparse di un B-movie in Arabia Saudita, metterà in fuga un elefante e camminerà con i fenicotteri in Tanzania, infine si specchierà nel deserto di sale di Uyuni, in Bolivia. E lungo il cammino incontrerà nuovi compagni di viaggio a ogni tappa, a ciascuno dei quali donerà qualcosa di sé.
Il grande Hans è un libro scritto con l’intenzione di parlare al cuore. Narra di persone che si allontanano, di scelte sbagliate, di rimpianti e dell’urgenza che, a volte, penetra in certe vite. E soprattutto della grande capacità che ogni persona possiede, dentro di sé, di recuperare terreno nei confronti dei rapporti trascurati, degli amori perduti e di tutto ciò che la vita gli ha fatto smarrire. Incluso se stesso.

Daniele Grillo

Nasce a Genova il 7 gennaio 1979. Laureato in Giornalismo, editoria e comunicazione multimediale, dopo i primi passi a «Repubblica», da oltre quindici anni racconta la sua Liguria sulle pagine de «Il Secolo XIX». Ha scritto diversi noir in coppia con Valeria Valentini e pubblicati da Fratelli Frilli Editori e per la stessa casa editrice ha partecipato all’antologia di racconti 44 gatti in noir. Altri suoi racconti sono stati pubblicati da Morellini Editore in Delitti di lago e Delitti di lago vol. 3. Nel 2018 ha iniziato a collaborare con Cisco, ex voce dei Modena City Ramblers, come autore di alcuni testi pubblicati nell’album dell’artista Indiani & Cowboy (2019). Nel 2019 Il grande Hans è stato tra i primi dieci classificati al concorso nazionale “Romanzo Italiano”, indetto da Rtl 102.5 e Mursia.