Attualità
LAVORO

Ok dai ministeri al Fondo a sostegno dell'impresa femminile

Il 30% delle imprese (circa 1800 su 7000 in provincia di Imperia) è guidato da donne. Confartigianato Imperia allo studio di azioni di supporto nei confronti delle donne imprenditrici

Ok dai ministeri al Fondo a sostegno dell'impresa femminile
Attualità Valli ed entroterra, 18 Ottobre 2021 ore 15:44

La Confartigianato di Imperia punta l’attenzione sulla realtà dell’imprenditoria femminile nell’estremo ponente ligure. Una realtà che da un lato ha un peso rilevante all’interno del mondo produttivo locale, testimoniato dal fatto che circa il 30% delle imprese (circa 1800 su 7000) siano guidate da donne, e dall’altro ha subito pesanti ripercussioni nell’ultimo anno e mezzo di pandemia. Secondo una recente indagine condotta da “Il Sole 24 Ore”, il 90% dei posti di lavoro persi durante l’emergenza Covid-19 ha riguardato le donne, sia imprenditrici sia dipendenti. La pandemia si è infatti abbattuta pesantemente sulla vita quotidiana, per la necessità di adeguare orari e ritmi alle nuove esigenze della famiglia, con riflessi sull’attività professionale.

“Come Confartigianato Imperia abbiamo quindi ritenuto necessario, partendo da questo preoccupante dato, avviare uno studio su iniziative volte ad individuare strumenti idonei a portare aiuti alle donne tramite azioni di supporto – ha detto il Presidente Donatella Vivaldi – I nostri uffici sono infatti concentrati sullo studio e sull’analisi di idonei strumenti per questi scopi. Tra questi annunciamo che il Ministero dello Sviluppo Economico ha firmato, di concerto con il Ministero dell'economia e delle finanze e con il Ministero per le pari opportunità e la famiglia, il Decreto attuativo della norma introdotta con la legge 178/2020 che prevede l’istituzione di un apposito Fondo a sostegno dell'impresa femminile”.

Le risorse iniziali stanziate dalla legge 178/2020, ammontano a 40 milioni di euro distribuiti per gli anni 2021 e 2022. Il fondo potrà, inoltre, beneficiare di ulteriori risorse secondo quanto previsto dal PNRR in relazione all’Investimento 1.2 della Missione 5, per un importo di circa 400 milioni di euro.

La misura in oggetto prevede le seguenti tipologie di sostegno:

1. interventi per sostenere le startup femminili attraverso contributi a fondo perduto, finanziamenti a tasso zero, investimenti nel capitale, percorsi di assistenza tecnico/manageriale;
2. iniziative di promozione dell’imprenditoria femminile già avviata con soluzioni di rafforzamento patrimoniale e finanziario;
3. programmi di formazione e orientamento per avviare imprese femminili;
4. azioni di comunicazione per la promozione del sistema imprenditoriale femminile italiano.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi alla Confartigianato scrivendo una mail all’indirizzo credito@confartigianatoimperia.it oppure telefonando al numero 0184/524510.