Attualità

Rapallo festeggia Sant'Anna

Stand gastronomici e appuntamenti religiosi

Rapallo festeggia Sant'Anna
Attualità Rapallo - Santa Margherita, 24 Luglio 2022 ore 10:39

Nel popoloso e vivace quartiere alle spalle di Rapallo si celebra la patrona sant’Anna,
venerata da secoli nell’antica chiesetta seicentesca, una volta tra gli orti e gli ulivi e ora
vicina al casello autostradale. La via principale del quartiere è decorata con le luminarie e
le insegne arancioni del Sestiere Cappelletta: è festa. Questo il programma.

Domenica 24 luglio alle ore 11, presso la chiesa parrocchiale, presiede la santa Messa il vescovo emerito di Chiavari, mons. Alberto Tanasini. Accompagnerà la liturgia l’Accademia Sancti Satyri Mediolani, che propone alcune “sonate da chiesa per organo e archi”, di W.A. Mozart. Ormai da alcune settimane in occasione della messa delle ore 11 vengono collocati quattro grandi gazebo davanti alla chiesa, che consentono di seguire la liturgia dal piazzale e all’ombra. Dopo la Messa, rinfresco per tutti a cura del C.A.S.A.

Lunedì 25 luglio il parroco emerito don Aurelio Arzeno, presiede la santa Messa delle ore 18, al termine offerta dei fiori all’immagine di sant’Anna da parte dei bambini della comunità parrocchiale, poi gelati per tutti, grandi e piccini.

Di straordinario significato l’incontro delle ore 21 – sempre lunedì 25 luglio – con don Maurizio Patriciello, parroco di Caivano, Napoli. Don Maurizio proporrà la sua testimonianza di prete sotto scorta, minacciato dalla malavita organizzata e tuttavia capace di testimoniare il vangelo e la speranza in un contesto molto difficile, come la cosiddetta terra dei fuochi, avvelenata da discariche abusive e ferita da un altissimo tasso di mortalità. L’incontro con don Maurizio e la sua
testimonianza, daranno voce al tema delle feste, che vuole ricordare il rischio del
formalismo religioso, incapace di dire parole di fede: “Se non ami tuo fratello che vedi,
come puoi dire di amare Dio, che non vedi?”. Sono parole di san Giovanni evangelista,
sulle quali vogliamo riflettere con coraggio: le nostre tradizioni che vogliono dirsi
cristiane, seminano vangelo e speranza, oppure sono una ritualità?

Martedì 26 luglio, giorno di sant’Anna, si celebra la messa alle ore 8 presso l’antica chiesetta. Sempre dalla antica chiesetta parte alle ore 21 di martedì 26 luglio, la processione presieduta dal vescovo diocesano, mons. Giampio Devasini: percorrendo via Mameli raggiungerà la chiesa parrocchiale. Sarà presente il grande Cristo nero della Confraternita parrocchiale, altri Cristi processionali delle confraternite liguri, partecipa il Corpo bandistico Città di Rapallo. A metà della processione, spettacolo pirotecnico a cura del sestiere Cappelletta. Al termine, sul piazzale, rinfresco a cura della Vineria di Rapallo.

Stand gastronomico in via Fico 3, presso il sestiere Cappelletta, nei giorni 22, 23 e 24 luglio, con musica dal vivo. Stand gastronomico e musica dal vivo presso il C.A.S.A. in via Tre scalini nei giorni 29, 30 e 31 luglio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter