Attualità
I controlli

Recco, verifica sulla stabilità di scuole e altri edifici comunali

Dopo la forte scossa di terremoto avvertita ieri pomeriggio nel Levante

Recco, verifica sulla stabilità di scuole e altri edifici comunali
Attualità Golfo Paradiso, 23 Settembre 2022 ore 07:22

A Recco, dopo l’arrivo della forte scossa di terremoto avvertita indistintamente nel Levante ligure ieri pomeriggio alle 15:39, il sindaco Carlo Gandolfo, con i tecnici degli uffici di protezione Civile, Franco Canovi, e lavori pubblici, Alessio Bertin, hanno effettuato verifiche nel palazzo comunale, nella sala polivalente e successivamente in tutti gli istituti scolastici di competenza comunale (scuole di via Massone, scuole dell'infanzia di Megli, via Milano e San Rocco). Ai sopralluoghi, per accertare in particolar modo che questa mattina l'occupazione degli istituti avvenga in piena sicurezza, erano presenti anche l'assessore ai lavori pubblici Caterina Peragallo e l'assessore alla pubblica istruzione Davide Manerba.

Le parole del primo cittadino

«Abbiamo ritenuto necessario dissipare ogni dubbio circa la stabilità degli edifici - ha dichiarato ieri sera il sindaco Carlo Gandolfo - e rassicuriamo le famiglie dei bambini e dei ragazzi sull'integrità di tutte le scuole, che domenica saranno anche sede di seggi elettorali».

Cimiteri oggi chiusi per verifiche

Sempre nella giornata di ieri, l'amministrazione comunale di Recco ha reso noto che oggi i cimiteri presenti in città rimarranno chiusi a scopo precauzionale e per permettere l'effettuazione di verifiche da parte dei tecnici comunali

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter