La riapertura

Riapre oggi il Parco del Flauto Magico a Santa

Realizzato nel 1998 dal grande Lele Luzzati

Riapre oggi il Parco del Flauto Magico a Santa
Attualità Rapallo - Santa Margherita, 09 Giugno 2021 ore 06:41

Riapre oggi il Parco del Flauto Magico di Santa Margherita Ligure, realizzato da Luzzati.

Realizzato nel 1998

Il Parco del Flauto Magico di Santa Margherita Ligure fu realizzato nel 1998 secondo il pensiero e lo studio dell'artista Emanuele Luzzati; purtroppo, nel tempo, le aree e le attrezzature presenti, principalmente costruite con materiale ligneo, hanno subito la naturale usura con conseguente limitazione dell'uso e della fruibilità da parte dei cittadini.

Grazie all'approvazione, da parte dell’Amministrazione Comunale, di un protocollo d'intesa con l'Associazione culturale Kòres per la realizzazione di un progetto per la riqualificazione e valorizzazione culturale del Parco, sono state attivate le procedure per il finanziamento di nuovi interventi, tramite la partecipazione al bando “I luoghi della cultura 2019”, che è risultato meritevole di accoglimento da parte della Compagnia di San Paolo. Oltre a Korès hanno partecipano al progetto come partner Coop Liguria, Latte Tigullio - Centro Latte Rapallo e Arbre Magique-Tavola S.p.A.

Il 20 novembre 2019, in occasione della Giornata Internazionale dei diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza, nel corso della Manifestazione “Ri-VIVA Il Parco del Flauto Magico” - rivolta alle Scuole del territorio e alla cittadinanza -venne presentato il progetto per la riqualificazione del Parco.

La riapertura avviene l'ultimo giorno di scuola

Per la festa d'inaugurazione è stata scelta la data del 9 giugno 2021 (ultimo giorno di scuola) e il Parco del Flauto Magico diventerà, insieme alla Biblioteca Comunale, alla “Scuola del Monte” (plesso di San Lorenzo della Costa) dell’I.C. Santa Margherita Ligure, un nuovo Punto UNICEF della città di Santa, a misura di bambino.

Il programma di oggi

Ecco il programma dettagliato di mercoledì 9 giugno:

ore 9,30 - Appuntamento al Parco del Flauto Magico;

ore 10,00 - Saluti delle Autorità presenti e a seguire cerimonia
di inaugurazione;

ore 10,30 - Spettacolo per bambini e ragazzi delle scuole
locali, organizzato dai Servizi Bibliotecari del Comune di Santa
Margherita Ligure in collaborazione con l'Associazione Culturale Kòres;

ore 11,45 - Rientro a Scuola.

"L'inaugurazione del nuovo Parco del Flauto Magico sarà un momento bellissimo da vivere con i nostri ragazzi perché vedrà concretizzarsi
nei fatti la promessa fatta loro in occasione della Giornata Internazionale dei diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza del 20/11/2019 ed esso sarà non soltanto un luogo ludico, ma anche un nuovo spazio da utilizzare per incontri di narrazione, attività laboratoriali e teatrali per bambini e ragazzi", commenta il Comune.

Per il 9 giugno è prevista la partecipazione di circa 80 bambini e ragazzi delle scuole della città con relativi insegnanti. Saranno
presenti: il Presidente Regionale UNICEF Franco Cirio, l’artista Alessia Cotta Ramusino, ambasciatrice Regionale UNICEF e l'attore e
regista Pino Petruzzelli. Madrina della manifestazione sarà l’Assessore alla Scuola, Cultura e Politiche giovanili di Regione
Liguria Ilaria Cavo.

L'iniziativa è organizzata dal Comune di Santa Margherita Ligure (Servizi Bibliotecari) in collaborazione con l'Associazione Culturale
Kòres e con il patrocinio della Regione Liguria, Unicef Regionale, Coop Liguria, Centro Latte Rapallo srl e Arbre Magique-Tavola S.p.A.
Ogni soggetto ha contribuito alla riapertura del Parco (il Comune di Santa Margherita Ligure ha stanziato 150 mila euro; Kòres, con il finanziamento della Compagnia di San Paolo, 80 mila euro).

I commenti

Dichiara Linda Peruggi, Assessore comunale con incarico speciale alla riqualificazione del Parco del Flauto Magico: «Oggi si chiude un iter iniziato nel 2014 con la riapertura dell'area di ingresso e con la riattivazione del minigolf. La volontà dell’Amministrazione Comunale è
stata fin da subito quella di riaprire il Parco del Flauto Magico con una scelta ben precisa: restituire alla città lo spazio così come il Maestro Luzzati lo aveva pensato. E così è stato fatto. Tutti i giochi (tranne due che non rispondono più agli standard di sicurezza) vengono ricostruiti dalla stessa ditta che li aveva realizzati nel 1998 ma con moderni materiali più sicuri e resistenti. Gli arredi e le statue sono state restaurate; il verde è stato risistemato ed è stata creata un'area eventi che potrà accogliere spettacoli e presentazioni».

Dichiara l’Assessore comunale alle Associazioni e alla Scuola BeatriceTassara: «In questi mesi di lavoro ci siamo fatti guidare dalle idee di Luzzati. Il parco dovrà essere uno spazio da vivere in maniera attiva a cominciare dai bambini e ragazzi delle scuole. Il parco come sede di teatro per ragazzi, in cui realizzare, dall'anno prossimo, un festival dedicato. Riapre il parco ma soprattutto “riaprono le idee di Luzzati”. Ed è anche bello che questo avvenga proprio nel centenario della nascita del Maestro, nostro cittadino onorario, e nell'estate della ripartenza».

«È un onore per me essere la madrina del nuovo Parco del Flauto Magico - dichiara l’Assessore alla Cultura, agli Spettacoli e all'Istruzione di Regione Liguria Ilaria Cavo - È un ulteriore segnale di ripartenza in un'estate davvero speciale. Questo momento ne riassume al suo interno davvero tanti. Prima di tutto si riconsegna al territorio un parco giochi e lo si fa nel nome di quel Emanuele Luzzati che quest'anno avrebbe compiuto 100 anni e che nel 1998 trasformò questa realtà in un percorso magico ispirato all'opera di Mozart. Ecco, riaprirlo è un modo per restituire alla sua memoria quanto lui ci ha donato. Ma è anche un modo per restituire ai più piccoli uno spazio di socialità a conclusione di un anno scolastico difficile che però ci traghetta verso una normalità che noi tutti perseguiamo. Regione Liguria è dunque al fianco del Comune di Santa Margherita Ligure e di Unicef che ha eletto questo parco come nuovo punto di riferimento cittadino per le sue attività».