Attualità
Coronavirus in Liguria

"Rispetto ad ottobre 2020 meno 80 per cento dei posti letto occupati in media intensità"

Toti: "Per chi decide di non vaccinarsi ancora una volta è la scienza a rispondere con i numeri.Lo scorso anno eravamo in piena seconda ondata, con la nostra libertà personale limitata dalle restrizioni e con tante imprese economiche in difficoltà"

"Rispetto ad ottobre 2020 meno 80 per cento dei posti letto occupati in media intensità"
Attualità Chiavari - Lavagna, 24 Ottobre 2021 ore 07:11

“A chi decide di non vaccinarsi ancora una volta è la scienza a rispondere con i numeri: in Liguria nel mese di ottobre di quest’anno, rispetto ad ottobre del 2020, si osserva negli ospedali della nostra regione un calo di oltre 80% dei posti letto occupati in media intensità e un calo di oltre 70% dei posti letto occupati in terapia intensiva. Lo scorso anno eravamo in piena seconda ondata, con la nostra libertà personale limitata dalle restrizioni e con tante imprese economiche in difficoltà. Ora invece ci siamo riappropriati della nostra vita e ricominciamo a programmare il futuro. Non lo dico io ma lo dice la scienza: i vaccini stanno sconfiggendo la pandemia”. Così il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti in merito all’andamento del Covid-19 in Liguria.

Terze dosi

 

“In 24 ore sono cresciute anche le prenotazioni delle terze dosi nelle diverse categorie - ha aggiunto ancora il presidente Toti - con più di 1700 persone che da ieri hanno preso appuntamento così come sono circa 1200 le prenotazioni per le prime dosi effettuate negli ultimi 5 giorni. L’effetto Green Pass funziona ma soprattutto è importante capire quanto il vaccino sia l’unica arma per mettersi in sicurezza”.