Attualità
tradizione

Ritorna a Chiavari la Festa del Perù e dei liguri nel mondo

Dopo una lunga interruzione, quest’anno il Comune di Chiavari e Promotur hanno deciso di riproporre la storica festa

Ritorna a Chiavari la Festa del Perù e dei liguri nel mondo
Attualità Chiavari - Lavagna, 18 Luglio 2022 ore 16:40
Il 23 luglio a Chiavari ritorna la Festa del Perù e dei liguri nel mondo, la manifestazione nata nel 1923 per celebrare il legame tra Liguria e Perù e per ricordare tutti gli emigrati partiti per le Americhe in cerca di fortuna. Le prime feste del Perù erano organizzate nelle splendide sale dell’Hotel Negrino, che all’epoca si trovava tra gli attuali corso Montevideo e corso Italia. In piazza San Giovanni esisteva il Consolato del Perù, retto da Antonio Pandolfi che dopo la seconda guerra mondiale riprese la tradizione di festeggiare la giornata del ricordo. Alla sua scomparsa, il Comune di Chiavari e Promotur hanno cercato di mantenere saldo il legame con i liguri nel mondo con numerose attività, per rendere omaggio a quei cittadini che hanno portato all’estero lo spirito ligure, le loro capacità commerciali e di fare impresa. Dal 1994 sono riprese le celebrazioni del giorno del ricordo e della tradizione, in memoria dell’indipendenza del Perù.
Dopo una lunga interruzione, quest’anno il Comune di Chiavari e Promotur hanno deciso di riproporre la storica festa con due appuntamenti gratuiti in calendario per sabato 23 luglio 2022. Si parte alle ore 10 con la visita guidata alla scoperta dei consolati sudamericani in città, tra cui Ecuador, Panama, Perù e Paraguay (il ritrovo è in piazza Nostra Signora dell’Orto davanti all’atrio del Comune). Mentre dalle ore 21, piazza Nostra Signora dellOrto ospiterà uno spettacolo di tango con grandi interpreti internazionali nell’ambito dell11°Festival Internazionale itinerante del Tango argentino, a cura dell’associazione culturale Pakytango, con la direzione artistica di Pasquale Blòise.
“L’obiettivo che ci siamo prefissati con Promotur è recuperare la memoria e mantenere viva la tradizione di un passato importante per tutto il nostro territorio, ricordando il contributo apportato dalle famiglie rientrate a Chiavari, sia per quanto riguarda lo sviluppo che la cultura cittadina. Non a caso Chiavari venne eletta simbolicamente seconda capitale del Perù - spiega l’assessore alla promozione della città, Gianluca Ratto - Dopo l’Economic Forum Giannini e il summit Le vie dell’Americhe, la Festa del Perù è un ulteriore omaggio a tutti i cittadini liguri emigrati che hanno contribuito a far crescere la nostra città”.
“Andare a scoprire gli edifici chiavaresi, passate sedi di vari consolati, è un modo per valorizzare le caratteristiche storico-culturali ed economiche della nostra città. Promotur si offre come collante per sviluppare, anche in futuro, eventi che abbiamo questa finalità” afferma il presidente di Promotur Giampaolo Roggero.
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter