chiavari

Ritrovato Cesare: disavventura a lieto fine per il gattino cieco del ricovero per anziani

La casa di riposo "Morando" crede nell'importanza del rapporto tra uomo e animale anche dal punto di vista terapeutico

Ritrovato Cesare: disavventura a lieto fine per il gattino cieco del ricovero per anziani
Attualità Chiavari - Lavagna, 12 Giugno 2021 ore 10:03

Si era mobilitato un intero quartiere per trovarlo: Cesare, il gatto cieco che fa compagnia agli anziani ospiti della casa di riposo "Antonio Morando" di Chiavari, nel quartiere di Rupinaro, non dava più sue notizie da martedì notte, quando si era allontanato senza fare ritorno dal ricovero dove è una presenza fissa e amica per gli ospiti e gli operatori del centro.

Rapporto speciale tra ospiti e animali

La casa "Morando" ha sviluppato negli anni un rapporto privilegiato con gli animali, considerati non solo amici ma terapeutici nei confronti degli anziani che spesso vanno incontro a un peggioramento delle loro condizioni cognitive. Non solo gatti, dunque, ma che pennuti come galline e oche vengono ospitati nel cortile del centro: quasi una piccola fattoria di cui gli anziani si prendono cura, trasmettendo e ricevendo affetto dagli animaletti affidati alle loro cure.

Cesare è tornato a casa

Cesare è un gatto non vedente ma dall'intelligenza particolarmente sviluppata: il suo allontanamento aveva fatto temere il peggio. Questa mattina la bella notizia: Cesare è stato ritrovato e riportato a casa Morando, dove si è rifocillato dopo giorni di "latitanza". Per la gioia dei sanitari e degli ospiti della casa di Rupinaro.

3 foto Sfoglia la gallery