Attualità
La premiazione

Santa, premiati gli studenti da lode a Villa Durazzo

Consegnato anche il premio "In memoria di Alessio", il giovane scomparso un anno e mezzo fa

Santa, premiati gli studenti da lode a Villa Durazzo
Attualità Rapallo - Santa Margherita, 26 Novembre 2022 ore 14:57

L’Amministrazione comunale di Santa Margherita Ligure ha premiato questa mattina, nel Salone degli Stucchi di Villa Durazzo, gli studenti che al termine dello scorso anno scolastico hanno concluso la scuola media con il massimo dei voti. Riconoscimenti anche per due studenti che hanno completato il percorso delle Superiori, sempre con la votazione massima, e che sono pertanto risultati vincitori del concorso “In memoria di Alessio”, nel ricordo del giovane sammargheritese Alessio Corradini, prematuramente scomparso un anno e mezzo fa.

La cerimonia di premiazione

Durante la cerimonia, alla quale erano presenti il Sindaco Paolo Donadoni, il Vicesindaco Emanuele Cozzio, gli Assessori Beatrice Tassara e Patrizia Marchesini e la Consigliera comunale Arianna Sturlese insieme ai rappresentati della scuola e delle Forze dell’Ordine - Carabinieri, Guardia di Finanza, Capitaneria di Porto e Polizia Locale - sono state consegnate a tutti i ragazzi le pergamene che riportano le congratulazioni personali del Sindaco e dell’Amministrazione comunale.

Gli studenti hanno inoltre ricevuto in omaggio alcuni premi. I genitori di Alessio, Rossella e Mauro anch’essi presenti, hanno offerto un buono acquisto per libri e testi universitari o materiale informatico per i ragazzi diplomati con il massimo dei voti, che per il prossimo anno potranno anche fruire di un volo gratuito sull’idrovolante dell’associazione Volidimare.

Altri omaggi o buoni acquisto sono stati messi a disposizione dall’Ente Parco di Portofino, dalla Biblioteca Comunale, dal Fai e dai battellieri del Consorzio Servizi Marittimi del Tigullio.

«Siamo qui riuniti tutti insieme per premiare l’impegno e le qualità di questi ragazzi - ha dichiarato il Sindaco Paolo Donadoni - ma sulla qualità, che si pone alla base di tutto, si innesta l’impegno che hanno dimostrato. Senza impegno certi risultati non si ottengono. Vogliamo riconoscere e sostenere i valori delle nostre eccellenze cittadine, perché in loro nutriamo grande fiducia per il futuro, senza volerli allo stesso tempo caricare di eccessive responsabilità».

«I legami che si creano a scuola - ha ricordato l’Assessore Beatrice Tassara, delegata all’Istruzione Scolastica - restano indimenticabili, non c’è nulla di più bello al mondo che lavorare nella scuola a stretto contatto con i ragazzi e ora noi siamo ammirati di fronte a loro e ai risultati da loro conseguiti».

«Questo momento - ha sottolineato la Consigliera comunale Arianna Sturlese - si può ormai considerare nel novero dei riti per celebrare questi giovani, cui guardiamo con gratitudine e, al tempo stesso, ammirazione, nel ricordo di un altro giovane, Alessio, che aveva fatto di valori come impegno, sacrificio e rispetto un suo personale impegno quotidiano. Questa cerimonia è quindi per ringraziare ancora tutti i giovani capaci di dare esempio rilevante del loro esserci nella comunità sammargheritese».

Un ricordo che è arrivato personalmente anche da Rossella e Mauro, i genitori del giovane prematuramente scomparso, che hanno ringraziato per la vicinanza e il sostegno che tutta la comunità sammargheritese dimostra loro quotidianamente.

Seguici sui nostri canali