Attualità
polemica a portofino

Se il Comune aiuta Berlusconi....a pagare le bollette

Scalpore per la decisione di erogare a tutti i cittadini indipendentemente dal reddito un bonus per pagare luce e gas

Se il Comune aiuta Berlusconi....a pagare le bollette
Attualità Rapallo - Santa Margherita, 28 Settembre 2022 ore 15:57

Ha suscitato enorme scalpore la decisione del Comune di Portofino di erogare a tutti i cittadini, indipendentemente dalla loro fascia di reddito, un sussidio fino a 400 euro per pagare le bollette di luce e gas considerati gli aumenti dell'ultimo periodo. Priorità sarà data comunque a famiglie con figli, anziani e disabili.
Tra i beneficiari del sussidio potrebbe esserci dunque anche la famiglia Berlusconi, che ha ormai preso residenza a Portofino dove si è anche recata a votare: insieme a loro, tanti residenti decisamente benestanti, per i quali il sussidio comunale appare una inutile regalìa. A lamentarlo il capogruppo regionale del M5S Fabio Tosi.

La protesta

“Leggiamo, increduli, l’intervista rilasciata dal sindaco di Portofino al Secolo XIX. E a questo punto, non possiamo che chiederci: ma l’annunciato bonus (per pagare le bollette di gas e luce) aperto a tutti, anche ai super ricchi… è un misunderstanding della giornalista o Matteo Viacava ha davvero intenzione di elargire un aiuto a pioggia, anche a chi sta molto, ma molto bene, “a prescindere dal reddito” (sic!)?”.

“La destra ligure (e non solo lei) prima sputa sul Reddito di cittadinanza e poi che fa? Propone una misura anche per chi non ne avrebbe bisogno. Mentre il M5S in questi anni ha teso una mano a chi non arriva a fine mese, come da programma elettorale del 2018, la destra intende inaugurare un corso imbarazzante”.

“Se il buongiorno si vede dal mattino, l’Italia sta andando dritta spedita verso l’ingiustizia sociale. Umilmente, ci permettiamo di far notare che forse quel bonus andrebbe distribuito in base all’Isee, scelta che permetterebbe di irrobustire l’aiuto per chi ricco non è, benché risieda in uno dei comuni più patinati della Liguria”.

Seguici sui nostri canali