Attualità
l'opportunità

Servizio Civile Universale, iscrizioni fino al 26 gennaio per i tre progetti del Villaggio del Ragazzo

Nel quadro del programma Res Publica

Servizio Civile Universale, iscrizioni fino al 26 gennaio per i tre progetti del Villaggio del Ragazzo
Attualità Chiavari - Lavagna, 09 Gennaio 2022 ore 15:20

E' stato pubblicato il nuovo bando del Servizio Civile Universale (SCU) con scadenza delle iscrizioni fissata al 26 gennaio 2022.

I progetti in cui è coinvolto il Villaggio del Ragazzo

«Il Villaggio del Ragazzo, ente accreditato nel quadro del programma Res Publica che vede Agorà come ente capofila, dispone di tre possibilità di impiego dei giovani volontari» dichiara Fulvio Di Sigismondo, coordinatore del servizio Informagiovani Chiavari. «Questi progetti verranno realizzati presso l‘area minori e giovani del Centro Benedetto Acquarone e del Centro San Salvatore, nell’area anziani e nell’area migranti. A questo proposito, Per tutti i giovani interessati ai progetti è disponibile il servizio dell’Informagiovani Chiavari sia per le azioni di supporto all’iscrizione che per l’orientamento rispetto al panorama delle opportunità di impiego».

L’ALBA DELLA COMUNITÀ – I giovani protagonisti nel Levante (Tigullio)

  • Settore: educazione
  • Area d’intervento: promozione culturale
  • Durata del progetto: 12 mesi (avvio previsto nella primavera del 2021 marzo/aprile)
  • Obiettivo del progetto e beneficiari: valorizzare le competenze di cittadinanza e protagonismo di adolescenti e giovani, sostenendo le occasioni educative e aggregative per minorenni nel Tigullio e attivando reti di comunità educante
  • Beneficiari diretti:
    • Giovani che non sono attualmente coinvolti per mancanza di informazione nelle iniziative a loro dedicate o per mancanza di attività di loro specifico interesse
    • Frequentatori InformaGiovani/Centri Giovani
    • Popolazione giovanile dai 16 ai 29 in genere
    • Bambini fascia 6-14 sulle attività estive e relative ai CSE
  • Beneficiari favoriti indirettamente:
    • Scuole Secondarie di Primo e Secondo Grado del Territorio
    • Realtà associative del territorio (volontariato, sportive, musicali, culturali, ecc.)
    • Famiglie dei giovani coinvolti nei progetti

SCARICA LA SCHEDA INFORMATIVA DEL PROGETTO L’ALBA DELLA COMUNITÀ

L’ALBA DENTRO L’IMBRUNIRE – Anziani cittadini

  • Settore: assistenza
  • Area di intervento: adulti e terza età in condizioni di disagio
  • Durata del progetto: 12 mesi (avvio previsto nella primavera del 2022 marzo/aprile)
  • Obiettivo del progetto e beneficiari: contrastare l’introversione e l’istituzionalizzazione dell’anziano inserito in struttura; mantenimento e potenziamento delle capacità residue promuovendo e valorizzando l’unicità del singolo
  • Beneficiari diretti: tutti gli anziani ospiti dell’RSA-RP-CDA del Centro Benedetto Acquarone. Il metodo di lavoro delineato si basa sulla condivisione del programma di animazione da parte di tutte le figure appartenenti all’ Area Anziani, tra cui l’OV, e in modo strettamente coordinato. Attraverso progetti di  animazione si vuole  contrastare il paradigma culturale che assegna alle residenze per anziani contenuti prevalentemente assistenzialistici. Obiettivo è creare condizioni psicologiche e ambientali che consentano all’ospite di vivere la residenza come propria e non come presidio sanitario, rispettando i suoi tempi, i suoi ritmi, le sue filosofie di vita. Nucleo dell’attività di animazione è la relazione con l’anziano, la capacità di ascolto e lo sviluppo di una disponibilità empatica. Attraverso il vissuto e la storia dell’ospite, senza trascurare il riferimento agli eventi culturali o di carattere ludico presenti sul territorio, si  programmano vari interventi.

SCARICA LA SCHEDA INFORMATIVA DEL PROGETTO L’ALBA DENTRO L’IMBRUNIRE

L’ORDINE DELLE COSE – Valori e paradigmi in gioco nell’accoglienza di persone straniere

  • Settore: Assistenza
  • Area d’intervento: Migranti
  • Durata del progetto: 12 mesi (avvio previsto nella primavera del 2021 marzo/aprile)
  • Obiettivo del progetto e beneficiari: sostenere le azioni di accoglienza di primo (CAS) e secondo livello (SIPROIMI) per nuclei familiari, singole persone (maschi e femmine) adulte e minorenni maschi non accompagnati migranti sul territorio ligure, ovvero: supporto nel percorso legale di richiesta protezione internazionale, progettazione di percorsi educativi, orientamento formativo, lavorativo ed abitativo teso all’autonomia ed all’inserimento nel contesto regionale e nelle comunità locali
  • Destinatari diretti: richiedenti e titolari di protezione internazionale, ovvero:
    • Per le azioni del Villaggio del Ragazzo:
    • CAS: singoli uomini e donne richiedenti asilo, nuclei familiari e nuceli monoparentali richiedenti asilo accolti presso strutture su territorio del Levante ligure in ospitalità diffusa
    • SPRAR: singole donne adulte ospitate presso struttura dislocata ed estremamente protetta nel Levante Ligure

SCARICA LA SCHEDA INFORMATIVA DEL PROGETTO L’ORDINE DELLE COSE

INFORMAZIONI PRESSO INFORMAGIOVANI CHIAVARI

Il servizio dell’Informagiovani Chiavari sia per le azioni di supporto all’iscrizione che per l’orientamento rispetto al panorama delle opportunità di impiego.

CONTATTI INFORMAGIOVANI

ORARIO

  • Lunedì ore 9:00/13:00
  • Martedì ore 15:00/18:00
  • Mercoledì ore 9:00/13:00
  • Giovedì ore 15:00/18:00
  • Venerdì ore 9:00/13:00