Attualità
BILANCI E NEWS

Sestri, avviati i lavori del miglioramento del mercato del riuso

Ottimi i dati sulla raccolta differenziata

Sestri, avviati i lavori del miglioramento del mercato del riuso
Attualità Sestri - Val Petronio, 13 Novembre 2022 ore 10:48

Cresce la raccolta differenziata

I dati sulla raccolta differenziata del mese di ottobre a Sestri evidenziano un risultato che supera il 75,5%:

"Un dato importante, che premia una più attenta separazione e differenziazione da parte di utenze domestiche e commerciali, una mirata azione sui campeggi con progetti di potenziamento della raccolta dell'umido unita a interventi di controllo e sanzione dei comportamenti scorretti da parte degli uffici comunali e alla sperimentazione attualmente in corso sulla riduzione del rifiuto secco", commentano  la sindaca di Sestri Levante Valentina Ghio e l’assessore all’Ambiente Mauro Battilana.

Mercato riuso

Novità in arrivo anche per quanto riguarda il Mercato del riuso: sono cominciati i lavori di miglioramento della struttura del Mercato, un intervento che comporta un investimento di circa 142 mila euro e che prevede, in questa prima fase, la sostituzione dell'attuale manto di copertura in tegole marsigliesi, la pulizia e la rigenerazione della struttura in legno e l’installazione di uno strato coibente tra il tavolato e il manto di copertura per migliorare l’isolamento della struttura.
Nella seconda fase si provvederà alla sostituzione dei serramenti, alla pulizia e rigenerazione delle pareti e della pavimentazione.

Il Comune di Sestri Levante ha inoltre ricevuto un finanziamento di 10 mila euro per un progetto di comunicazione dedicato alla gestione dei RAEE – rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche.
Il progetto prevede la realizzazione di una campagna di comunicazione con lo scopo di allungare il ciclo di vita degli apparecchi elettrici ed elettronici da una parte e di illustrarne il corretto smaltimento dall’altra; i destinatari della campagna saranno i cittadini in generale con un focus particolare sulle scuole.

Seguici sui nostri canali