Attualità
soddisfazione

Stazione di Sestri Levante, riattivazione dell’ascensore prevista entro la seconda settimana di luglio

Ne dà notizia il consigliere regionale Claudio Muzio (FI), che nei giorni scorsi aveva presentato un’Interrogazione sul tema

Stazione di Sestri Levante, riattivazione dell’ascensore prevista entro la seconda settimana di luglio
Attualità Sestri - Val Petronio, 14 Giugno 2022 ore 15:47

“L’ascensore che dal piano terra della stazione di Sestri Levante conduce al sottopassaggio sarà attivato entro la seconda settimana di luglio”. E’ quanto comunica il consigliere regionale Claudio Muzio, capogruppo di Forza Italia, in esito alla discussione in aula della sua Interrogazione sul tema, a cui ha dato risposta stamane l’assessore ai Trasporti Gianni Berrino.

“E’ una buona notizia – prosegue Muzio - perché l’interruzione di questo servizio a partire dagli ultimi mesi dello scorso anno ha creato enormi disagi alle persone con disabilità, agli anziani con difficoltà deambulatorie, alle mamme con passeggino, molto spesso impossibilitati a raggiungere il sottopasso”.

“L’assessore ha inoltre comunicato che l’intervento di ammodernamento dell’ascensore che porta al sottopassaggio e dell’ascensore che conduce ai binari 4 e 5, per un totale di 300.000 euro, rientra in un più ampio piano di abbattimento delle barriere architettoniche all’interno della stazione di Sestri Levante e di restyling dell’edificio” sottolinea ancora il capogruppo di Forza Italia. “Tale piano prevede la realizzazione dell’ascensore anche a servizio dei binari 2 e 3, il restyling del sottopasso e del fabbricato viaggiatori e l’adeguamento del marciapiede a standard metropolitano sul primo binario, rendendo a quel punto la stazione stessa completamente accessibile alle persone con ridotta mobilità. La progettazione di questo secondo pacchetto di interventi è prevista per il 2023”.

“Con l’assessore, che ringrazio per la risposta fornitami, ci siamo accordati per riaggiornarci a metà luglio per verificare l’effettiva messa in funzione dell’ascensore”, conclude Muzio.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter