Attualità
RECCO

Successo per la serata dedicata a De Andrè

Con Dori Ghezzi e Davide Riondino

Successo per la serata dedicata a De Andrè
Attualità Golfo Paradiso, 23 Luglio 2022 ore 14:13

Il tributo della città di Recco ai cantautori italiani prosegue anche in questa edizione di E-20/21 con l'omaggio a uno degli autori che ha più segnato la musica italiana: Fabrizio De Andrè.
E' stata una serata in musica ricca di emozioni, che si è affiancata a una scelta di documenti sonori, immagini e parole con Dori Ghezzi, protagonista, e il suo racconto della vita trascorsa con Fabrizio, attraverso aneddoti, esperienze, storie inedite, incalzata dalle domande di David Riondino. I brani della produzione di De Andrè sono stati reinterpretati dal Trio Amadei passando da Dolcenera a Creuza de ma, e poi tutto è stato scompaginato con il bell'arrangiamento di Second Waltz  di Šostakovič. L’ensemble spagnolo Mala Sangre (voci, chitarra, castagnette, ballo flamenco), è stato capace di restituire a ritmo di flamenco  una trascinante ed efficace rilettura di “Franziska”. Cantando i brani di De Andrè. le bellissime voci di Giua e Anna Senatore  hanno dato vita a uno spettacolo completo. Gli applausi del folto pubblico hanno sottolineato tutti i passaggi della serata.
Il sindaco Carlo Gandolfo, introducendo l'evento accompagnato dal direttore artistico Angelo Privitera, ha ringraziato tutti i suoi collaboratori: "Questo spettacolo, come già avvenuto per gli altri, si svolge grazie all'ottimo lavoro dei dipendenti comunali, degli agenti del comando della polizia locale e dei volontari che stanno supportando il libero svolgersi degli eventi in programma".

Intanto cresce l'attesa per il concerto di Max Gazzè, che a poche ore dall'apertura delle prenotazione ha già registrato il tutto esaurito (circa 1.300 le prenotazioni). Il sindaco Carlo Gandolfo ha comunque annunciato di aver fatto predisporre ampi spazi per permettere anche al pubblico in piedi di assistere al concerto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter