Attualità
solidarietà

Ucraina, tutte le iniziative solidali del Comune di Sestri Levante

L'associazione "Baia delle Favole" si occupa da molti anni dell'ospitalità estiva dei bambini di Chernobyl a cui invierà gli aiuti

Ucraina, tutte le iniziative solidali del Comune di Sestri Levante
Attualità Sestri - Val Petronio, 02 Marzo 2022 ore 15:35

Il Comune di Sestri Levante insieme all’associazione Baia delle Favole, che da tanti anni si occupa con l’amministrazione comunale dell'ospitalità estiva dei bambini della zona di Chernobyl, ha attivato la rete di solidarietà per il sostegno alla popolazione ucraina.

Chi lo desidera potrà versare il proprio contributo sull'IBAN IT40 V061 7532 2300 0000 1177 880 (Banca CARIGE ag. di Sestri Levante - Corso Colombo 35) intestato all’associazione "La Baia delle Favole" ODV - via XX settembre 33 - 16039 Sestri Levante (Ge) CF 90042890104 utilizzando la causale “Emergenza Ucraina”.

Fondi destinati alle famiglie

I fondi raccolti saranno utilizzati per il pagamento delle spese di trasporto dei beni materiali utili alla popolazione ucraina e per il sostegno delle tante famiglie e bambini che si trovano in una situazione di difficoltà e necessità.

Raccolta di beni materiali

È anche possibile contribuire attraverso la donazione di beni materiali. La lista di quanto necessario in momento comprende:
medicinali (antidolorifici, antibiotici, antivirali, paracetamolo, tachipirina, bende, cerotti, antistaminici, oki, moment, siringhe, alcool o disinfettante, flebo di soluzione fisiologica (flaconi da 250 ml) e flaconi di soluzione glucosata al 5%...) garze sterili,  aghi a farfalla, cannule, integratori vitamina D;
coperte, lenzuola, plaid, sacchi a pelo;
intimo (calze, mutande, magliette);
sacchi di raffia (bianchi);
prodotti igienici (carta igienica, sapone, pannolini, assorbenti femminili, salviettine detergenti, saponi, dentifrici, spazzolini, docciaschiuma);
alimentari: qualsiasi prodotto già pronto come carne in scatola, tonno, legumi, cracker, taralli, biscotti, latte uht, caffè solubile, tè, biberon e puree di frutta per neonati, omogeneizzati, latte in polvere,  integratori vitaminici in particolare di vitamina D, minestre di verdure già pronte.

Gli orari

È possibile consegnare i beni da donare presso le opere parrocchiali di Santa Maria di Nazareth il martedì, giovedì e il sabato dalle 8,30 alle 12 (345 120 0809) o al punto di raccolta generale che si trova a Chiavari presso la chiesa di S. Bernardino ex Clarisse, in via Entella 109, aperto sia il mattino che il pomeriggio. (324 773 7736 Lina, 388 781 2090 Vera, 320 666 3009 Tania).

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter