Attualità
nel golfo di la spezia

Un "alieno" scoperto nel Mar Ligure

Si tratta di un mollusco originario dalle coste del Connecticut

Un "alieno" scoperto nel Mar Ligure
Attualità Sestri - Val Petronio, 07 Ottobre 2022 ore 13:59

E' stata segnalata all'interno del Golfo della Spezia la presenza della Polycerella emertoni, un nudibranco originario dalle coste del Connecticut e già diffuso in ampie zone dell'Oceano Atlantico fino al Brasile, dell'Africa e del Mar Mediterraneo.

La scoperta è stata fatta all'interno nel territorio di Porto Venere, nella Marina del Fezzano, dalla dottoressa Erika Mioni, biologa responsabile del progetto di citizen science "Percorsi nel Blu" dell'istituto ISA2 della Spezia e dalla dottoressa Giulia Furfaro, biologa ricercatrice presso il DiSTEBA dell'Università del Salento.

Lunga fino a 5 millimetri, la "Polycerella emertoni" ha un corpo grigio con piccole macchie brune e giallastre ed una serie di macchie bianche o verdi-giallastre in prossimità dei fianchi e della coda. "La prima registrazione nel Mar Ligure, all'interno di un habitat portuale, ha confermato il ruolo chiave del traffico marittimo e della nautica da diporto nel facilitare la diffusione delle specie aliene", hanno spiegato le ricercatrici.

La presenza, certificata da qualche anno, nella stessa baia del Fezzano di altre specie aliene come il Favorinus ghanensis e l'Amathia verticillata, con cui la Polycerella è in un rapporto predatore-prede, impegnerà le scienziate in ulteriori indagini di approfondimento.

Seguici sui nostri canali