Iniziativa “Dona la spesa” promossa da Coop: donato materiale didattico alle famiglie in difficoltà

I supermercati e l’ipermercato del Tigullio hanno contribuito alla raccolta con 1,5 tonnellate di prodotti

Iniziativa “Dona la spesa” promossa da Coop: donato materiale didattico alle famiglie in difficoltà
12 Settembre 2017 ore 09:48

Ottimi risultati per la raccolta solidale “Dona la spesa – materiale didattico”, promossa da Coop Liguria venerdì 8 e sabato 9 settembre.

Raccolte più di 10 tonnellate per aiutare le famiglie in difficoltà

I punti vendita della Cooperativa hanno raccolto complessivamente più di 10 tonnellate di articoli di cancelleria, acquistati e donati dai soci e dai consumatori per aiutare le famiglie in difficoltà. “I supermercati e l’ipermercato del Tigullio hanno contribuito alla raccolta con 1,5 tonnellate di prodotti, devoluti a Caritas, Famiglie del Tigullio, Villaggio del Ragazzo, Mani Amiche, Croce Rossa, San Vincenzo” fanno sapere gli organizzatori.

Coinvolte una cinquantina di associazioni

Nel complesso l’iniziativa, realizzata con il prezioso supporto delle Sezioni Soci di Coop Liguria, ha coinvolto una cinquantina di associazioni, che hanno schierato moltissimi volontari, compresi tanti giovani e giovanissimi, pronti a donare il proprio tempo a parrocchie, associazioni, istituzioni ed enti benefici. Con il loro aiuto, e grazie alla generosità di chi frequenta i punti vendita Coop, sono stati raccolti migliaia di quaderni, penne, matite e molti altri articoli che compongono il corredo scolastico indispensabile per ciascun alunno. “Dona la spesa – materiale didattico” è solo una delle tante iniziative che Coop mette in campo a favore delle famiglie e della scuola: da quasi 40 anni, infatti, la Cooperativa offre a bambini e insegnanti un articolato programma di laboratori didattici gratuiti sul consumo critico e consapevole, raccolti nella guida Saperecoop e consultabili sul sito www.saperecoop.it.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità