Menu
Cerca
chiavari

25 aprile: Maria Grazia Daniele, presidente dell'Anpi, sarà ospite del Bandolo

L'intervista in occasione delle celebrazioni per la festa della Liberazione

25 aprile: Maria Grazia Daniele, presidente dell'Anpi, sarà ospite del Bandolo
Cronaca Chiavari - Lavagna, 21 Aprile 2021 ore 17:48

In prossimità del 25 aprile, per la rubrica “social” dell'associazione di cultura politica "Il Bandolo" sarà proposta l'intervista a Maria Grazia Daniele, presidente della sezione chiavarese dell'Anpi.

"Un percorso di vita e di impegno - dichiara Marco Branchetti, portavoce dell'associazione - per far riconoscere il valore del lavoro femminile da quando, figurinista alla San Giorgio la vita la pone di fronte al lavoro negato, sottopagato e senza parità rispetto al mondo del lavoro maschile. Dagli anni '60 una vita spesa per l'affermazione di questi diritti".

Sindacalista a dirigere l'Unione Donne Italiane, assessore all'infanzia in Consiglio Regionale da 1985 al 1990 e poi Senatrice e Deputata in Parlamento.
Da agosto 2020 presidente dell'ANPI Chiavari dove il suo impegno prosegue nel ricordare il contributo delle donne anche nella lotta di Liberazione, un ruolo determinante con la loro operosità e coraggio, contributo mai raccontato fino in fondo. Un impegno, quello di Maria Grazia Daniele nel ruolo di presidente dell'ANPI, volto a tramandare la memoria ai giovani, partendo dalla memoria ed attualizzandola.

Grazie al suo impegno è rinato il premio "Don Bobbio"

"Uno dei primi impegni della sua presidenza - ricorda Branchetti - è stato riproporre il premio Don Bobbio assegnato alla tesi di una giovane universitaria, recente la realizzazione della graphic novel “Una stella per Nella”, il racconto per immagini che l’ANPI ha fatto comporre a due studentesse di 14 e 15 anni del liceo Marconi Delpino, allieve della Scuola Chiavarese del Fumetto. Presentato in occasione del Giorno della Memoria riscuotendo un grandissimo successo fino al riconoscimento del  presidente della Repubblica Sergio Mattarella che l’ha chiamata manifestando il suo apprezzamento per il lavoro delle giovani artiste.
“I partigiani di oggi sono quei giovani che lottano per cambiare  e salvare il mondo” e sono proprio nel segno del rispetto dell'ambiente e del coinvolgimento dei giovani delle nostre scuole le iniziative che partiranno il 22 aprile Giornata Mondiale della Terra e ci accompagneranno fino alla Festa della Liberazione del 25 aprile".

L'intervista sarà pubblicata a partire da venerdì 23 aprile alle ore 8 sulle piattaforme social dell'associazione.