Menu
Cerca
9 MARZO

A 101 anni dalla nascita, il Villaggio celebra don Nando

Una giornata dedicata per l'amato e carismatico fondatore dell'Opera Diocesana Madonna dei Bambini - Villaggio del Ragazzo.

A 101 anni dalla nascita, il Villaggio celebra don Nando
Cronaca Chiavari - Lavagna, 07 Marzo 2021 ore 15:02

Martedì 9 marzo 2021 ricorrono 101 anni dalla nascita di don Nando Negri (1920/2006), il fondatore dell’Opera Diocesana Madonna dei Bambini – Villaggio del Ragazzo.

Il 9 marzo tutto il Villaggio del Ragazzo si fermerà per celebrare la memoria del sacerdote

Alle ore 13:20 di questa giornata, tutto il Villaggio del Ragazzo si fermerà per celebrare la memoria del sacerdote chiavarese attraverso un evento dal titolo “Don Nando – 101 anni. Immagini, esperienze e ricordi vissuti con don Nando”.
L’evento consisterà in una serie di testimonianze in diretta e di documenti che, in collegamento da una classe della Formazione Professionale del Centro San Salvatore di Cogorno, raggiungeranno in videoconferenza tutti gli allievi, le sedi e le aree dell’ente diocesano di Chiavari.

L’opera di don Nando

«Quello che noi oggi accogliamo ancora – commenta prete Rinaldo Rocca, presidente del Villaggio del Ragazzo –  nella continuità del lavoro che don Nando ha iniziato, è proprio il “bene ispirato” con cui egli ha avuto il coraggio di compiere tante iniziative e di dare degli orizzonti al Villaggio del Ragazzo, ma in qualche modo anche a tutte le persone del nostro territorio».

Come anticipazione dell’evento, che nei prossimi giorni verrà pubblicato anche sul sito web e sui canali social del Villaggio, segnaliamo il video di uno dei documenti realizzati per l’anniversario (visibile sul canale YouTube all’indirizzo https://youtu.be/NrxS_5qtlBo), un piccolo percorso tra alcuni luoghi significativi nella vita di don Nando.

 

«Il Villaggio è l’opera di tutti. Penso che il Villaggio, tenendo conto delle esigenze di occupazione, di socialità, di concordia, di pace, debba andare avanti sempre con questo impegno: dare aiuto, dignità e conforto, non aspettare nulla di riconoscenza, ma essere pronto sempre ad accettare le critiche, i confronti, i consigli e qualunque cosa, perché l’umiltà è il sistema che deve perseguire un’opera che deve essere opera di Dio»

(don Nando Negri)

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli