A cinquant’anni dal debutto torna “Mistero buffo”

Appuntamento il 1° ottobre con la rappresentazione di Dario Fo e Franca Rame

A cinquant’anni dal debutto torna “Mistero buffo”
Cronaca Sestri - Val Petronio, 13 Settembre 2019 ore 09:20

Il 1° ottobre del 1969, presso il Cinema Teatro Ariston di Sestri Levante, Dario Fo insieme alla moglie Franca Rame, portò per la prima volta in scena, con grande successo, Mistero Buffo, la “giullarata” più celebre dello scenario teatrale italiano. Egli, unico attore in scena, recitò una fantasiosa rielaborazione di testi antichi in grammelot, uno straordinario impasto comico-drammatico le cui radici affondano nel teatro popolare, quello delle sacre rappresentazioni medievali (chiamate misteri), dei giullari e della commedia dell’arte.

Il 1°ottobre di quest’anno, dopo 50 anni dal debutto, Mistero Buffo tornerà a Sestri Levante, dove tutto ebbe inizio, sullo stesso palco del Cinema Teatro Ariston, interpretato dal celebre attore Mario Pirovano.

La Sindaca Valentina Ghio, insieme all’Amministrazione Comunale, per l’occasione celebreranno i 50 anni di Mistero Buffo intitolando, con una targa commemorativa, la Sala principale del Cinema Teatro Ariston proprio a Dario Fo e Franca Rame. Lo stesso martedì primo ottobre, alle ore 17 presso Sala Bo di Palazzo Fascie, si terrà una conferenza introduttiva dell’evento con testimonianze dell’epoca, interventi sul teatro di Dario Fo e la partecipazione di Mattea Fo, nipote degli artisti.

“Aver avuto a Sestri Levante la prima della rappresentazione di due artisti unici come Dario Fo e Franca Rame, che hanno dato un grande contributo alla cultura italiana con la loro fusione artistica e politica” – osserva la Sindaca Ghio – “non può essere che motivo di orgoglio per la nostra città. Questo anniversario ci porta a riflettere sulla naturale vocazione della nostra città ad essere meta prescelta di artisti e poeti e al suo mostrarsi spesso musa ispiratrice di creatività e pensiero. Ne deriva un arricchimento culturale di Sestri Levante, valore che considero potenziale strumento di sviluppo di produzioni culturali, di coesione sociale e promozione di un turismo curioso e attento alle iniziative artistiche e culturali della nostra città. L’idea di intitolare la sala principale del Cinema Ariston a Dario Fo e Franca Rame, vuole proprio sottolineare il grande valore aggiunto che la loro presenza a Sestri Levante ha portato nella vita culturale del territorio”.

Riproposto da quel lontano 1969 ad oggi in oltre 5000 allestimenti, in Italia e all’estero, nelle piazze, nelle scuole, nelle fabbriche, nei teatri, e anche nelle chiese, arricchito di volta in volta da nuove e diverse giullarate, “Mistero Buffo 50” è un insieme di racconti orali, leggende e documenti di teatro popolare di varie regioni italiane che Dario Fo e Franca Rame hanno raccolto, ricostruito e messo insieme in questo spettacolo.

I monologhi, fortemente provocatori, hanno un sapore ironico e profetico che diverte, stimola, affascina; uno spettacolo che ha quindi la capacità di coinvolgere anche le più giovani generazioni.
Le giullarate, infatti, affrontano tematiche sempre attuali: il potere, l’ingiustizia, la fame, la ribellione, la ricerca di una vita degna da condividere gioiosamente. I continui richiami all’attualità che fanno da cornice ai vari brani svelano il presente con le sue false ingenuità ed ipocrisie, regalando al pubblico momenti di riflessione ma anche di incontenibile comicità. I brani sono recitati in un linguaggio che mette insieme vari dialetti dell’Italia settentrionale e centrale: una lingua perfettamente comprensibile grazie alla potente gestualità dell’attore Mario Pirovano, che lo stesso Fo definì “fabulatore di grande talento”.

Conclude l’Assessore alla Cultura, Maria Elisa Bixio: “Questa celebrazione per i 50 anni dalla prima di Mistero Buffo, che consacrò e accompagno il “giullare e pittore” Dario Fo, nel 1997 fino al Premio Nobel per la letteratura, ci onora e ci lusinga e consacra, ancora una volta, la nostra città come meta di grandi artisti.
Da sempre Sestri Levante ha ispirato e affascinato numerosi e illustri ospiti che hanno lasciato testimonianza di affetto attraverso opere e rappresentazioni.
La nostra volontà nel posare una targa commemorativa dedicata a Dario Fo e Franca Rame nel teatro che nel1’ottobre 1969 li vide protagonisti, è quella di ricordare quel momento in cui si scrisse una pagina importante di storia della cultura e del teatro ma anche per lasciare un impronta che vuol essere un esempio per tutti, in particolare per le nuove generazioni.”

L’evento è a cura della Compagnia Teatrale Fo Rame – C.T.F.R. e distribuito da Corvino Produzioni che in collaborazione con Mediaterraneo Servizi e il Comune di Sestri Levante organizzano questa serata per celebrare i 50 anni di Mistero Buffo.

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli