Menu
Cerca
l'iniziativa

A Rapallo si nuoterà nella "piscina naturale"

Percorso in sicurezza per appassionati di tutte le età

A Rapallo si nuoterà nella "piscina naturale"
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 28 Maggio 2021 ore 15:07

Profumo di mare, voglia d’estate e di un pizzico di prudente spensieratezza. La giunta comunale ha deliberato l’atto di indirizzo finalizzato a procedere all’avvio dell’iter di progettazione della “Piscina Naturale” di Rapallo: una corsia protetta per il nuoto libero dilettantistico in mare aperto, riservato alla balneazione in sicurezza, snorkeling e sea watching, che verrà realizzata nello specchio acqueo antistante la città, con partenza dalla Spiaggia del Castello dei sogni per una lunghezza di 200 metri circa in direzione Zoagli.

Un percorso che accontenti diversi gusti e fasce d'età

“L’intento dell’amministrazione è quello di creare un “luogo marino“, all’interno della quale si possano realizzare esperienze di vario genere che accontentino diversi  gusti e fasce d’età, oltre che delimitare in sicurezza una corsia di nuoto libero e protetto dalle imbarcazioni, in un tratto suggestivo della costa del golfo di Rapallo” – sottolinea l’assessore al turismo Elisabetta Lai, ripercorrendo il lungo percorso che ha finalmente permesso la realizzazione di questo progetto, sviluppato da un input ricevuto anni fa dal circolo della Pulce presieduto da Nadia Molinaris (che si ringrazia sentitamente).

“In quest’anno particolare abbiamo dovuto ripensare gli eventi e le attrazioni turistiche, creando un progetto diverso per il quale insieme agli uffici ed affidandoci a professionisti del settore – l’Area Marina protetta di Portofino– abbiamo lavorato molto”- aggiunge Lai- “Dietro la realizzazione di quest’idea da me riproposta, si è reso necessario lo sforzo sinergico, e non ancora ultimato, di tantissime realtà differenti, fatto di studi approfonditi del patrimonio sottomarino e di fattibilità, che hanno coinvolto anche un’intensa attività di Regione Liguria e della capitaneria di Porto. L’idea è quella, a partire dal prossimo anno, di coinvolgere i comuni limitrofi ed estendere la Piscina Naturale a coloro che ne faranno richiesta mettendo a disposizione il nostro “know how” per creare Blue Carpet tra i comuni del territorio.”

Sarà inaugurata dopo le Feste di Luglio

L’inaugurazione della piscina naturale è prevista dopo le Feste di luglio, occasione nella quale verranno illustrate le iniziative correlate grazie anche alla collaborazione di alcuni sponsor.

La Piscina Naturale nasce anche per venire incontro alla crescente esigenza di praticare attività sportive outdoor a seguito delle trasformazioni imposte dalla pandemia da Coronavirus, sia a livello amatoriale che professionistico, tali attività avverranno in collaborazione con il consigliere incaricato allo sport Vittorio Pellerano.
“Questo è solo il primo passo verso un nuovo concetto di turismo, promozione e comunicazione turistica  che appartiene ad  una visione a 360 gradi della Città a cui stiamo lavorando insieme all’assessore Lai a tutta la squadra amministrativa, e al consulente del Comune di Rapallo, il comunicatore Marco Pogliani coadiuvato dagli uffici, turismo, cultura sport e stampa.” dichiara il sindaco Carlo Bagnasco preannunciando che a breve verrà svelata la nuova strategia di marketing e promozione territoriale insieme al calendario dell’estate di Rapallo.