Sestri Levante

A settembre riparte il servizio di scuolabus

La giunta ha approvato il rimborso del 40% della tariffa pagata lo scorso anno per il servizio di trasporto per via del Covid-19

A settembre riparte il servizio di scuolabus
Sestri - Val Petronio, 06 Agosto 2020 ore 12:30

Ripartirà lunedì 28 settembre il servizio di trasporto scolastico a Sestri Levante: tutte le 318 domande arrivate durante il periodo utile per la pre-iscrizione (dal 20 aprile al 4 luglio) sono state accettate e gli uffici comunali competenti, insieme ad Atp, hanno provveduto a definire i percorsi e le fermate dei pulmini.

La giunta ha approvato il rimborso del 40% della tariffa pagata lo scorso anno per il servizio di trasporto per via del Covid-19

Le famiglie che non avessero provveduto ad inoltrare la domanda nei termini ordinari potranno farlo dal  24 al 31 agosto, esclusivamente online, accedendo al portale ttps://www.atpesercizio.it/iscrizione/iscrizione.php

Le domande pervenute dal 24 al 31 agosto potranno essere accolte solo ed esclusivamente se non comporteranno variazioni di linee, percorsi e orari,  la previsione di nuove fermate, l’aumento dei mezzi disposti per capienza non sufficiente. La giunta comunale ha inoltre approvato il rimborso del 40% della tariffa pagata lo scorso anno per il servizio di trasporto, corrispondente al periodo di mancata utilizzazione del servizio a causa dell’emergenza Covid-19. Sarà possibile ottenere il rimborso a scorporo della tariffa per l’anno 2020-2021 o con rimborso diretto per chi non utilizza il servizio. Sono inoltre cominciati i lavori agli edifici scolastici che consentiranno di adeguare gli spazi all’interno dei plessi per garantire il rispetto delle norme a tutela della salute dei bambini e delle loro famiglie. Sono infatti numerosi gli investimenti sia del Comune di Sestri Levante che dell’Istituto Comprensivo per arredare nel modo più funzionale i nuovi spazi, investimenti a cui si aggiungono alcuni lavori edili che riguardano in particolar modo le scuole di via Val di Canepa e quella di Santa Vittoria. In queste strutture si sta intervenendo per modificare la distribuzione interna delle classi, creando ambienti più ampi o adattando locali esistenti,  così da rispettare i distanziamenti richiesti dalle linee guida anche per le classi più numerose.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità