Abbandono di Cicciarelli, la replica di Sanguineti

L'abbandono di Cicciarelli dopo la mancata conferenza stampa sul "caso diamanti", che ha interessato oltre 110 persone nel levante ligure

Abbandono di Cicciarelli, la replica di Sanguineti
Chiavari - Lavagna, 02 Ottobre 2018 ore 11:51

Dopo l'abbandono di Corrado Cicciarelli alla guida di Cisl Adiconsum, la replica del responsabile territoriale Cisl Andrea Sanguineti.

La replica di Andrea Sanguineti (Cisl)

"Sono costretto, mio malgrado, ad intervenire in merito alle dichiarazioni fatte dal professor Corrado Cicciarelli relative alle sue volontarie dimissioni dall'Adiconsum, ho letto sui social insulti pesanti e gratuiti alla mia persona. La vicenda è del tutto marginale rispetto alla questione dei diamanti e al danno subito da migliaia di risparmiatori in tutta Italia. A questo proposito la Cisl e l'adiconsum garantiscono ovviamente la continuità dell'azione a sostegno dei clienti truffati. Da molto tempo l'adiconsum e il Prof Cicciarelli tengono puntualmente informati a mezzo stampa i cittadini del Levante su questo scandalo dando inoltre un prezioso supporto legale ai clienti delle banche che si sono rivolti all'associazione".

"A Cicciarelli chiesto di evitare pubbliche dichiarazioni su caso diamanti"

"Ad agosto al prof Cicciarelli è stato comunicato da parte della Cisl e dalla categoria dei bancari di evitare dichiarazioni pubbliche in quanto vi è un confronto a livello nazionale tra la BPM le associazioni dei consumatori e il sindacato per cercare di arrivare ad un accordo sui rimborsi ai clienti e chiarire la posizione dei dipendenti che avevano venduto i diamanti, quest'ultimi ovviamente non hanno nessuna colpa in quanto seguivano le direttive dell'Azienda. Nonostante questa comunicazione il Prof Cicciarelli il 17 settembre convocava una conferenza stampa senza avvertire l'organizzazione, inoltre la stessa doveva svolgersi congiuntamente con l'onorevole Roberto Traversi al fine di presentare una iniziativa del Movimento Cinque Stelle tra cui uno sportello dedicato".

Sanguineti, infine, sostiene che l'ormai ex responsabile di Adiconsum, abbia agito in modo scorretto, organizzando una conferenza stampa con un movimento politico:  "In trenta anni di militanza Cicciarelli sa perfettamente che la Cisl non ha mai nè mai farà, conferenze stampa congiunte con partiti politici. L'organizzazione incontra e dialoga con tutti i partiti e li coinvolge nelle vertenze aziendali, il Movimento Cinque Stelle ad esempio è stato coinvolto recentemente nella vicenda ex tributi Italia. Il professor Cicciarelli ha svolto un ottimo lavoro sulla vicenda diamanti; il problema è il mancato confronto con l'organizzazione e la mancanza di trasparenza nei confronti della Cisl e soprattuto miei, da una persona che credevo amico".