Menu
Cerca

Addio a Raffaello Uboldi, presidente degli “Amici del Monte di Portofino” e di Tigulliana

Delpino: «Ho perso un amico e un maestro, e il Tigullio ha perso un uomo eccezionale»

Addio a Raffaello Uboldi, presidente degli “Amici del Monte di Portofino” e di Tigulliana
Cronaca Chiavari - Lavagna, 25 Novembre 2018 ore 11:07

Si è spento la scorsa notte a Roma, all’ospedale Santo Spirito, all’età di 92 anni, lo scrittore e giornalista Raffaello Uboldi, Presidente dell’Associazione Internazionale “Amici del Monte di Portofino” e Presidente Onorario di “Tigulliana”. Un lutto anche per il Tigullio, da lui particolarmente amato.

Addio a Raffaello Uboldi

È proprio lo staff delle due associazioni a dare notizia della scomparsa di Uboldi e a volerlo per primo ricordare.

Uboldi, dopo essere stato negli anni Sessanta corrispondente a Mosca e a Londra per il quotidiano “Il Giorno” diretto da Italo Pietra, fu capo della redazione romana di “Epoca” e poi direttore dell’Adnkronos nei primi anni Ottanta. Uboldi era nato a Milano il 16 novembre 1926, risiedeva a Roma, ma sovente trascorreva parte del suo tempo a Santa Margherita Ligure dove, sino all’ultimo, si è impegnato per vent’anni (dal novembre 1998) come responsabile numero uno dell’associazione fondata dal Prof. Ardito Desio nel 1969. Inoltre, dal 2005, era Presidente onorario dell’associazione “Tigulliana”.

Molti i suoi libri di taglio storico: “La presa del potere di Benito Mussolini”, “25 aprile – I giorni dell’odio e della libertà” e “Il tragico Don”. Raffaello Uboldi è stato anche autore di dettagliate biografie su Stalin, su Santa Caterina di Siena, su re Juan Carlos di Spagna e fu sua la prima biografia su Papa Woytjla (con prefazione di Giulio Andreotti). Amico e collaboratore di Sandro Pertini, al grande Presidente degli Italiani Uboldi dedicò ben due volumi: “Il Cittadino Sandro Pertini” e “Pertini soldato”. Profondo conoscitore della storia russa, è stato anche traduttore di un’opera di Aleksandr Solzenicyn.

Autore di programmi televisivi, tra cui quello curato per RAI Uno con Arrigo Levi “C’era una volta l’Unione Sovietica”, Uboldi ha continuato a scrivere sui quotidiani fino a poco tempo fa, intervistando i protagonisti della politica e dello spettacolo. Un suo ultimo articolo, dedicato ai novant’anni di Piero Angela, è stato pubblicato nel giugno scorso sulla rivista “Bacherontius” alla quale collaborava negli ultimi anni.

Fra le sue ultime esperienze quella di sceneggiatore per il film “Io Don Giovanni” del 2009, biografia romanzata del librettista Lorenzo Da Ponte.

«Ho perso un amico e un maestro – dice Marco Delpino – e il Tigullio ha perso un uomo eccezionale che ha portato, in questi anni, nel territorio personalità importanti: da Enzo Biagi a Piero Angela, da Arrigo Petacco a Gianni Letta, attraverso gli incontri della “Tigulliana”».

2 foto Sfoglia la gallery