Menu
Cerca
lutto

Addio alla maestra Fausta Bacchioni, zia del commercialista Marco Soracco

La donna insieme alla sorella indagò per anni sui possibili colpevoli della morte della giovane Nada Cella

Addio alla maestra Fausta Bacchioni, zia del commercialista Marco Soracco
Cronaca Chiavari - Lavagna, 21 Maggio 2021 ore 15:54

Saranno celebrati sabato 22 maggio alle 10 nel Santuario di Sant'Antonio a Chiavari i funerali di Fausta Bacchioni, maestra elementare ormai in pensione spentasi in una Rsa all'età di 95 anni.

Lascia due sorelle e il nipote Marco

Ne hanno annunciato la scomparsa le sorelle Mirella con il marito Fernando Paez e il figlio Hector, e Marisa ved. Soracco con il figlio Marco, nipote della defunta e commercialista noto in città, anche per il coinvolgimento, con la madre, nella tragica scomparsa di Nada Cella. L'omicidio della giovane, da cui sono trascorsi venticinque anni, resta ad oggi senza un colpevole, ed è notizia recente la riapertura dell'indagine.

Insieme alla madre del commercialista, aveva condotto negli anni un'indagine "parallela"

La madre di Soracco aveva dichiarato alla stampa di aver condotto negli anni, insieme alla sorella Fausta appena deceduta, un'indagine "parallela" per arrivare a individuare i responsabili della morte della giovane impiegata e "liberare" il figlio Marco da ogni ombra di colpevolezza. Prima del ricovero in una residenza sanitaria, Fausta Bacchioni abitava all'interno 12 del civico di via Marsala, sullo stesso piano della sorella e del nipote Marco, che aveva lo studio al piano inferiore. Quello stesso studio da cui Nada sarebbe uscita in fin di vita la mattina del 6 maggio 1996.