Menu
Cerca
Portofino

Adesione al “Comitato Tutti per il Parco Nazionale” dei Gruppi M5S del Tigullio

Il neo Comitato è aperto a tutti coloro che vogliano sostenere la concreta istituzione del Parco Nazionale.

Adesione al “Comitato Tutti per il Parco Nazionale” dei Gruppi M5S del Tigullio
Cronaca Rapallo - Santa Margherita, 01 Marzo 2021 ore 15:33

“Anche i gruppi territoriali del Movimento 5 Stelle faranno parte del Comitato Tutti per il Parco
Nazionale di Portofino”. Lo annuncia la Portavoce del Movimento 5 Stelle Rapallo Isabella De Benedetti, già membro del Direttivo del “Coordinamento per il Parco Nazionale di Portofino” .

Obiettivo è l’istituzione del Parco Nazionale

Si tratta della convinta adesione dei Gruppi M5S di Rapallo e Zoagli e Santa Margherita Ligure al
“Comitato per il Parco Nazionale di Portofino – Tutti per il Parco”” che si è costituito il 24 Febbraio
2021.
Il neo Comitato è composto da Associazioni, Cittadini e Cittadine, Circoli Pd territoriali, dal
“Coordinamento per il Parco Nazionale di Portofino”, Friday For Future, Linea Condivisa, Lista Sansa, Liste civiche, è in fase di strutturazione, ed è aperto a tutti coloro che vogliano sostenere la concreta istituzione del Parco Nazionale, già previsto dalla Legge.

Si tratta di un insieme di persone che si sono riunite spontaneamente in quanto insoddisfatte dell’andamento dell’attuale gestione del Parco di Portofino, commissariato da oltre un anno, e
consapevoli delle difficoltà che si incontrano nel voler sviluppare una riflessione seria, approfondita
e ampiamente condivisa sull’opportunità che la costituzione del Parco Nazionale comporterebbe per
il territorio.

L’azione del Comitato

Le intenzioni del “Comitato per il Parco Nazionale di Portofino – Tutti per il
Parco” sono:
– discutere non solo dei confini del Parco, ma anche dei progetti che si vogliono attuare;
– intraprendere un percorso informale e aperto a chi intenda ragionare sul presente ed il futuro di
questo territorio;
– sviluppare proposte realizzabili, che consentano di realizzare un Parco condiviso, partecipato e
fondato sulle esigenze dei cittadini superando sterili dispute ideologiche, partitiche e strumentali;
– crescere di numero per ampliare il complesso del territorio interessato dal Parco di Portofino,
condividendo i bisogni della Fontanabuona e del Tigullio;
– confrontarsi, elaborare, condividere e proporre soluzioni attuabili e concrete;
– fornire dati corretti ai cittadini per eliminare la mole di informazioni poco attendibili su cosa si
possa o non si possa fare in un Parco Nazionale;
– fornire ipotesi realistiche sui bilanci e sulle ricadute occupazionali e ambientali, sul territorio
compreso in un Parco Nazionale, non dimenticando l’Area Marina Protetta e il collegamento con il
Santuario dei Cetacei.

“Il Movimento è da sempre molto sensibile alle tematiche ambientali, ad ogni livello istituzionale,
e la neo creazione del Ministero per la Transazione Ecologica ne è una prova. Nel Tigullio ci siamo impegnati, soprattutto grazie al Coordinamento del Parco Nazionale di Portofino che da anni porta avanti un lavoro ammirevole, con molteplici iniziative a favore della costituzione del Parco Nazionale, quali mozioni consiliari, raccolta firme, comunicati ed incontri pubblici. In fine, lo scorso autunno abbiamo avuto il piacere di ospitare a Genova l’ex Ministro dell’Ambiente Costa per un incontro sulle tematiche ambientali Liguri, tra cui anche quella del nostro Parco Nazionale. Incontro molto partecipato e che ha permesso un confronto diretto con le associazioni ambientaliste. Crediamo convintamente che l’istituzione del “Parco Nazionale di Portofino” costituisca per i nostri territori un’occasione da non perdere. Per questa ragione siamo lieti di aderire a questa nuova iniziativa”, dichiara infine la consigliera Isabella De Benedetti.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli