Menu
Cerca

Affitta a prostituta rincarando sul contratto: denunciato per sfruttamento

Nel corso dei controlli a Lavagna ieri sera, i carabinieri hanno anche denunciato la discoteca Sol Levante: al suo interno più avventori del limite di 100 concesso dalla licenza

Affitta a prostituta rincarando sul contratto: denunciato per sfruttamento
Cronaca Chiavari - Lavagna, 02 Novembre 2018 ore 16:17

Denunciato la scorsa notte dai carabinieri di Lavagna in collaborazione coi colleghi del nucleo radiomobile di Sestri Levante e delle stazioni di Moneglia e Casarza Ligure, un 57enne di Lavagna – già pregiudicato – per aver stipulato contratti d’affitto fittizi senza darne comunicazione alle autorità preposte. Uno di questi stabiliva un canone di affitto di 350 euro per la locazione, ma all’inquilina, una prostituta brasiliana di 45 anni residente in provincia di Parma, il proprietario ne chiedeva in realtà ben 700. Da qui il doppio deferimento in stato di libertà per mancata comunicazione di straniero nell’alloggio e, soprattutto, sfruttamento della prostituzione.

Sempre a Lavagna, nel corso dei controlli della serata, i militari dell’Arma hanno anche denunciato il legale rappresentante della discoteca “Sol Levante”, avendo riscontrato all’interno del locale la presenza di un numero di avventori superiori alle cento unità concesse dalla licenza comunale.